Ho imparato la grande cucina in Italia e ora la porto nella mia Albania

Bleri Dervishi apre un suo ristorante a Tirana. Ci racconta la sua scelta: la storia di un bimbo immigrato che diventa chef

15-05-2019 | 18:00
Il giovane chef albanese Bleri Dervishi sta per ap

Il giovane chef albanese Bleri Dervishi sta per aprire un suo ristorante a Tirana, dopo aver imparato a cucinare in Italia (foto per gentile concessione di Clara Mennella)

Bleri Dervishi è arrivato in Italia dall'Albania su un gommone, con i genitori, quando aveva soli quattro anni. Da noi ha studiato all'alberghiero ed è diventato cuoco, lavorando anche con nomi illustri come quelli di Terry Giacomello a Parma ed Eneko Atxa in Spagna. È stato (giovane) chef in alcuni ristoranti, in Sicilia e a Milano. Ora è tornato a Tirana e sta per aprivi (a fine maggio-inizio giugno) il suo primo locale. Si chiamerà Gzona, che in albanese significa felicità. Racconterà i grandi prodotti del suo Paese, attraverso le tecniche e le esperienze imparate in Italia. Bleri qui ci racconta il suo progetto; noi gli mandiamo un sincero in bocca al lupo. (Carlo Passera)

Eccomi qua. È passato un anno da quando ho parlato per l'ultima volta con voi di Identità Golose.

Ero in quello che era il mio ristorante, a Milano. Ma come sappiamo non tutte le cose a volte vanno esattamente cosi come noi desidereremmo. Non importa: l’importante è sempre dare il meglio di se stessi, credere in quello che si fa, e mai perdere di vista l’obiettivo. Non nego che è stato un momento molto difficile per me. È come quando ti si rompe il giocattolo preferito e devi sostituirlo con un altro. Ma è complicato trovare qualcosa che abbia lo stesso valore.

Dervishi qualche anno fa con Terry Giacomello e Gaetano Trovato. «Terry  mi ha aperto un nuovo mondo, facendomi capire a fondo le materie prime e la loro valorizzazione»

Dervishi qualche anno fa con Terry Giacomello e Gaetano Trovato. «Terry  mi ha aperto un nuovo mondo, facendomi capire a fondo le materie prime e la loro valorizzazione»

Nella brigata dell'Azurmendi di Eneko Atxa. «Un'esperienza che mi ha segnato, soprattutto dal punto di vista umano e organizzativo. Eravamo una grande famiglia, lavoravamo tutti per lo stesso obiettivo». 

Nella brigata dell'Azurmendi di Eneko Atxa. «Un'esperienza che mi ha segnato, soprattutto dal punto di vista umano e organizzativo. Eravamo una grande famiglia, lavoravamo tutti per lo stesso obiettivo». 

Quando si è chiusa la mia esperienza milanese, ho deciso di andare un po' in giro, cucinando a destra e a sinistra, dove capitava, senza troppi pensieri, senza pretese. Insomma, mi sono concesso un periodo durante il quale ho fatto ciò che più mi piace in assoluto: cucinare e viaggiare. Non ha avuto importanza dove mi trovassi, è bastato poter anche solo accendere un fuoco e far da mangiare. Mi è capitato di cenare con una signora di 90 anni, oppure con un pastore che avevo appena incontrato, oppure con un pescatore, mentre ero alla ricerca di ottimi prodotti. O ancora di cucinare per qualche vip, da una parte all’altra dell’Europa.

Con il professor Davide Cassi. «È stata l’esperienza più significativa della mia vita: all’università di Parma, nel laboratorio di Fisica gastronomica, dove ogni giorno insieme al professor Cassi e alla dottoressa Razzano facevamo solo ricerca e innovazione. Era un sperimentare tecniche, texture e tanto altro ancora ogni giorno! Non vedevo l’ora ogni giorno di entrare in laboratorio e iniziare a fare ricerca. Continuerò anche da Tirana la collaborazione con loro, in modo da poter dare maggiori basi tecniche alla nuova cucina albanese, la vorrei definire

Con il professor Davide Cassi. «È stata l’esperienza più significativa della mia vita: all’università di Parma, nel laboratorio di Fisica gastronomica, dove ogni giorno insieme al professor Cassi e alla dottoressa Razzano facevamo solo ricerca e innovazione. Era un sperimentare tecniche, texture e tanto altro ancora ogni giorno! Non vedevo l’ora ogni giorno di entrare in laboratorio e iniziare a fare ricerca. Continuerò anche da Tirana la collaborazione con loro, in modo da poter dare maggiori basi tecniche alla nuova cucina albanese, la vorrei definire "memoria in evoluzione". È un onore per me continuare a collaborare con un genio come Davide Cassi, perché mi ha aperto una visione diversa dal punto di vista gastronomico. Poi se ci metti gli apporti di arte e design della dottoressa Razzano, allora diventa tutto superlativo, unico» 

È durato alcuni mesi: fino a quando un mio carissimo amico, lo chef Bledar Kola, mi ha chiamato per venire in Albania. Era metà settembre, voleva organizzare un evento sulla nuova cucina albanese, quella "rivisitata" per così dire. Mi trovai quindi partecipe di un evento gastronomico importantissimo per Tirana. Io pensai di proporre la mia rivisitazione della polpetta; anzi, delle famose polpette della mia città, Korça, fatte di carne di vitello, cipolla e origano, e che vengono servite con la birra. È stata un’esperienza fantastica che sinceramente mi ha fatto emozionare, io sono molto orgoglioso del mio Paese.

Mi ricordo che arrivai a Tirana con in mano un biglietto andata-ritorno; prevedevo di rimanere in Albania per soli 4 giorni. Ecco: non ho più utilizzato quel volo di ritorno. Sono rimasto.

All'evento di settembre a Tirana

All'evento di settembre a Tirana

All'evento al quale mi aveva chiamato Bledar Kola ho iniziato a sentire le prime vibrazioni. Forti, anzi fortissime. Dentro la mia testa, durante quei tre giorni così intensi, ripetevo una domanda, sempre la stessa: "Non sarà arrivato il momento di ritornare in Albania? Non sarà arrivato il momento di iniziare a fare qualcosa di diverso?". Pensavo a come sarebbe stato cucinare per il mio popolo… Mi chiedevo: "Come reagiranno se cucinassi qualcosa di tradizionale ma, per esempio, totalmente scomposto?". E dunque: "Perché non rischiare e rimanere qui? Iniziare qualcosa di nuovo?".

Così ho fatto. Quei giorni non li dimenticherò mai, per tutto il tempo. Le notti a mangiare, bere, provare, parlare di cucina, cibo, un’atmosfera a dir poco incredibile, un’energia pazzesca. Parlavo con miei colleghi, con amici, con la mia famiglia: "Signori, io penso di non ritornare in Italia. Voglio aprire un ristorante qui. Voglio cucinare in Albania, voglio cucinare per il mio popolo, voglio rendere onore alla mia nazione". Tutti mi guardavano con degli occhi spalancati, quasi increduli. "Bleri, ma sei matto? Sei sicuro? Cosa ti è preso?". Mi consigliavano: "Devi ritornare in Italia, non è ancora il momento", eccetera.

A un evento in Sicilia nel 2017

A un evento in Sicilia nel 2017

Non ho ascoltato questi pareri, non ho preso il volo di ritorno.

Voglio prendere tutta la tradizione albanese e renderla contemporanea. Voglio fare innovazione. La mia sarà un cucina fortemente basata sul territorio, sui suoi prodotti. Non ci sarà nulla che venga da fuori, a livello di prodotto. Inizialmente avrò in carta solo due piatti di pesce, e saranno di acqua dolce! Il primo sarà il koran selvatico, un pesce molto buono del lago di Ocri. E l’altro sarà sempre la sardina di acqua dolce.

Certo: con me porterò la contaminazione. Avrò tutte le basi tecniche apprese in Italia, e non solo. Gli influssi culturali. Quello che i grandi maestri mi hanno insegnato. Però sempre utilizzerò questo bagaglio per valorizzare, esaltare i prodotti albanesi. Sto facendo perfino delle prove con delle farine molto povere, degli esperimenti di panificazione; alcuni solo con pasta madre che sto coltivando da me; e altri a base di yogurt, quindi molto acidi.

Il logo del Gzona

Il logo del Gzona

Il nuovo ristorante...

Il nuovo ristorante...

...e come sarà al suo interno

...e come sarà al suo interno

Ci saranno molti tuberi, radici, erbe selvatiche. I miei fornitori saranno tutti piccoli contadini sparsi da Nord a Sud dell’Albania. La brigata sarà prevalentemente albanese, gente giovane con energia e sorriso. La cucina sarà completamente aperta, a vista: voglio che i miei ospiti guardino ciò che facciamo.

Non ci sarà una linea ben definita per quanto riguarda i vegetali, perché voglio lavorare con quello che mi porteranno ogni giorno i miei contadini. Ho in mente piatti prevalentemente creati con materia prima povera, ma allo stesso tempo con una forte identità e grandi basi tecniche. Giocherò molto anche con la memoria. Voglio creare qualcosa di unico, intenso; che sappia far tornare i commensali indietro nel tempo, ma allo stesso tempo li stupisca grazie alla concentrazione del gusto.

Il ristorante avrà anche un suo laboratorio, dunque uno spazio apposito per sperimentare, innovare, fare tasting, fermentazioni eccetera.


LEGGI ANCHE:
Albania: zafferano e altre bontà, di Carlo Passera
Rrno për me gatue. Ovvero, i protagonisti del rinascimento albanese, di Luciana Squadrilli
Riscrivere la nuova cucina albanese, di Luciana Squadrilli


Rubriche

Dal Mondo

Recensioni, segnalazioni e tendenze dai quattro angoli del pianeta, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose


Iscrizione alla newsletter

Per iscriversi compilare il modulo sottostante in tutte le sue parti.

Sarà nostro piacere tenervi costantemente informati.






Selezionare la newsletter a cui ci si vuole iscrivere.


Selezionare la categoria in cui vi identificate per lavoro o semplice passione e curiosità.



INFORMAZIONI SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

1) INTRODUZIONE

La società Identità Web S.r.l. (P.I. e C.F. 07845670962), con sede legale in Corso Magenta, 46 - 20123 Milano, informa gli utenti che i dati personali forniti da ciascuno nell’utilizzo del sito web www.identitagolose.it, anche raggiungibile tramite il dominio .com (di seguito, “Sito”), saranno oggetto di trattamento nei termini di seguito descritti che costituiscono la presente Informativa sulla Privacy (di seguito “Informativa”), resa anche ai sensi del Regolamento UE n. 2016/679 (di seguito, “Regolamento”).
La presente Informativa è resa esclusivamente per il Sito e non si applica per eventuali altri siti web che siano raggiungibili dagli utenti tramite link presenti sul Sito.

2) TITOLARE E RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO

Titolare del trattamento dei dati personali è la società Identità Web S.r.l. (P.I. e C.F. 07845670962), con sede legale in Corso Magenta, 46 - 20123 Milano (di seguito, “Titolare”), la quale potrà essere contattata scrivendo all’indirizzo e-mail: info@identitaweb.it. Responsabile del trattamento è il soggetto nominato pro tempore dal Titolare, il cui nominativo è consultabile presso la sede legale del Titolare.

3) TIPOLOGIA DEI DATI TRATTATI

Il Titolare raccoglie dati personali individualmente identificabili inviati dagli utenti attraverso l’utilizzo del Sito, ed altri dati non individualmente identificabili raccolti attraverso i Cookies.
Il Titolare raccoglie dati personali dagli utenti che utilizzano il Sito e quindi, a titolo esemplificativo e non esaustivo, dagli utenti che si iscrivono alla newsletter del Sito, dagli utenti che si iscrivono all’area riservata del Sito, anche per l’acquisto di titoli di ingresso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose. Sempre a titolo esemplificativo e non esaustivo, tali dati personali possono consistere in:

  • nome e cognome dell’utente;
  • indirizzo di posta elettronica dell’utente;
  • indirizzo di fatturazione dell’utente,
  • indirizzo di residenza o di domicilio dell’utente;
  • numero di telefono dell’utente;
  • dati relativi alla carta di credito utilizzata dall’utente;
  • professione o interessi dell’utente.

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del Sito acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.
In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al Sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.
Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del Sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del Sito: salva questa eventualità, i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni. 
Il Titolare dichiara che tutti i dati vengono sempre e comunque trattati nel rispetto dei diritti alla riservatezza degli interessi, nonché delle garanzie e delle misure necessarie prescritte dal Regolamento e dai provvedimenti dell’Autorità Garante della Privacy.

4) MODALITÁ DEL TRATTAMENTO

Il trattamento dei dati personali potrà avvenire mediante strumenti elettronici e/o manuali, con modalità compatibili alle finalità dello stesso e nel rispetto di tutte le misure di sicurezza prescritte dalla normativa vigente, al fine di garantire la riservatezza, la sicurezza e l’integrità dei suddetti dati. 
Il trattamento dei dati di navigazione quali i cookie vengono trattati in conformità alla Cookie Policy consultabile al seguente link (http://www.identitagolose.it/sito/it/195/cookie-policy.html), ove sono disponibili ulteriori informazioni, incluse le modalità di disattivazione dei cookie stessi.

5) OBBLIGATORIETÀ DEL CONFERIMENTO DEI DATI – BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO

Il conferimento di taluni dati personali è necessario, e quindi obbligatorio, per poter dare corso a specifiche richieste degli utenti. 
Gli utenti sono sempre liberi di non fornire i dati personali richiesti ma in tal caso potrebbe essere impossibile per il Titolare soddisfare le richieste ricevute dagli utenti come, a titolo esemplificativo e non esaustivo, inviare le newsletter o portare a termine il processo di acquisto on-line dei servizi offerti sul Sito.
Il conferimento dei dati personali è obbligatorio per le seguenti modalità di utilizzo del Sito da parte degli utenti:

  • l’iscrizione alla newsletter del Sito (sono necessari nome e cognome, interesse o professione dell’utente e suo indirizzo e-mail);
  • la registrazione sul Sito per l’apertura di un account personale (sono necessari nome, cognome, indirizzo e-mail, password, indirizzo di residenza);
  • l’acquisto dei titoli di ingresso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose (sono necessari nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico, e-mail, password, dati relativi alla carta di credito o ad altra modalità di pagamento dei servizi acquistati).

Il Titolare potrebbe richiedere anche altri dati il cui conferimento è facoltativo, per il trattamento dei quali è richiesto il consenso degli utenti, che possono prestarlo o meno. Il consenso può essere prestato attraverso l’utilizzo del Sito, come, a titolo esemplificativo e non esaustivo, nei form per l’iscrizione alla newsletter o per la registrazione di un nuovo account personale, o al momento dell’effettuazione di un ordine di acquisto di servizi disponibili sul Sito.  
I dati il cui conferimento è obbligatorio saranno trattati per le seguenti finalità primarie:

  • consentire l’utilizzo del Sito da parte degli utenti;
  • garantire la registrazione all’area riservata del Sito, ove l’utente può usufruire dei servizi ivi presenti, incluso l’acquisto di titoli di accesso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose;
  • inviare le newsletter agli utenti che ne facciano richiesta compilando l’apposito form sul Sito;
  • svolgimento di ordinarie attività gestionali, contabili e amministrative;
  • adempimento di obblighi previsti dalla legge, siano essi di natura fiscale, amministrativa, contrattuale o extracontrattuale;
  • tutela dei diritti del Titolare e del proprio personale;
  • elaborazione in forma anonima e/o aggregata dei dati stessi a fini statistici, per il monitoraggio dell’andamento del Sito e per elaborare statistiche anonime e/o aggregate in merito agli interessi degli utenti del Sito.

In tutti i casi sopra elencati, il Titolare non necessita di acquisire lo specifico consenso da parte dell'utente, poiché la base giuridica del trattamento è la necessità di eseguire obblighi contrattuali (la vendita dei servizi disponibili sul Sito) o di adempiere a specifiche richieste dell'utente (l'invio di newsletter e la fruizione dei contenuti del Sito) o di esercitare diritti e perseguire interessi legittimi del Titolare.

6) TEMPI DI CONSERVAZIONE DEI DATI

I dati personali raccolti dal Titolare saranno trattati con supporti elettronici e saranno conservati presso il Titolare esclusivamente fino a quando gli utenti manterranno l’iscrizione alla newsletter del Sito e/o il proprio account personale sul Sito, fatti salvi eventuali tempi di conservazione diversi imposti dalla legge.
Trascorsi tali tempi di conservazione, i dati personali saranno cancellati automaticamente oppure resi anonimi in modo permanente.

7) COMUNICAZIONE DI DATI DI ALTRI SOGGETTI DA PARTE DELL’UTENTE

Gli utenti prendono atto che l’eventuale indicazione di dati personali e di contatto di qualsiasi terzo soggetto costituisce un trattamento di dati personali rispetto al quale gli utenti si pongono come autonomi titolari, assumendosi tutti gli obblighi e le responsabilità previste dal Regolamento. Gli utenti garantiscono sin d’ora che tali dati sono stati acquisiti in piena conformità al Regolamento e si impegnano a manlevare il Titolare da ogni contestazione, pretesa e azione che qualsivoglia terzo soggetto dovesse muovere nei confronti del Titolare medesimo.

8) COMUNICAZIONE DEI DATI A SOGGETTI TERZI

Possono venire a conoscenza dei dati personali di cui alla presente informativa, in qualità di responsabili o incaricati del trattamento, i dipendenti del Titolare, ciascuno limitatamente alle proprie competenze e mansioni e sulla base dei compiti assegnati e delle istruzioni impartite.
Il Titolare ha la facoltà di comunicare i dati personali degli utenti, per le finalità primarie di cui sopra, a qualsiasi soggetto il cui intervento nel trattamento sia necessario per le ordinarie attività gestionali, contabili e amministrative, quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo: 

  • società del gruppo;
  • a terzi fornitori dei servizi richiesti al solo fine di eseguire la prestazione richiesta;
  • a società di servizi postali,
  • a istituti bancari e intermediari finanziari,
  • a studi legali e notarili,
  • a consulenti, anche in forma associata,
  • a società di servizio,
  • nonché ad altri soggetti in ottemperanza a eventuali obblighi di legge.

I dati trattati per le finalità qui indicate potranno essere comunicati, sempre nel rispetto delle specifiche misure di sicurezza, a soggetti terzi, appositamente designati quali responsabili o incaricati, dei quali il Titolare potrebbe avvalersi per servizi vari (servizi postali, assistenza tecnica e informatica, e simili).
In taluni specifici casi i dati personali potrebbero essere anche trasferiti all’estero, presso soggetti aventi sede anche in paesi al di fuori dell’Unione Europea. In tale eventualità, il trasferimento di dati all’estero avverrà adottando le clausole contrattuali prescritte dalla decisione del 5 febbraio 2010 della Commissione Europea, nonché in modo da fornire garanzie appropriate e opportune ai sensi degli artt. 46 o 47 o 49 del Regolamento.
Il Titolare dichiara di non raccogliere dati personali per rivenderli o trasferirli a terzi a fini di marketing. In nessun caso i dati personali oggetto della presente informativa potranno essere diffusi.

9) DIRITTI DELL’INTERESSATO

Gli utenti (o “interessati”, come definiti dal Regolamento) possono in qualsiasi momento rivolgersi al Titolare per esercitare i diritti previsti dagli articoli 15 e seguenti del Regolamento. 
Gli utenti hanno il diritto di ottenere in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che li che riguardino, di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne e chiederne l’integrazione, l’aggiornamento oppure la rettificazione. Gli utenti hanno altresì il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, la limitazione del trattamento dei propri dati personali, affinché siano unicamente conservati dal Titolare, nelle ipotesi previste dall’art. 18 del Regolamento, la portabilità dei propri dati personali, nonché di opporsi, in ogni caso al loro trattamento. 
L’utente ha anche diritto di proporre un reclamo al Garante della Privacy (autorità di controllo), ai sensi dell’art. art 77 del Regolamento, nonché di revocare il proprio consenso in qualsiasi momento, senza che ciò pregiudichi la liceità del trattamento basato sul consenso prestato prima della revoca, ai sensi dell’art. 7.3 del Regolamento.
Per l’esercizio di tali diritti, o per ottenere qualsiasi altra informazione in merito, le richieste vanno rivolte via email al seguente indirizzo: info@identitaweb.it.

10) MODIFICHE ALLA PRESENTE INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Il Titolare si riserva di modificare la presente informativa sulla privacy, comunicandolo agli utenti e richiedendo il consenso ove previsto dalla normativa vigente.

Attenzione!