Al via il Festival Culinario Bernard Loiseau, ci sarà anche Ugo Alciati

A Mauritius, attese le stelle della cucina internazionale per il più prestigioso evento d’alta cucina nell’Oceano Indiano

15-03-2018

Un perfezionista. Bernard Loiseau, protagonista negli anni più floridi e gloriosi della cucina francese, chef e proprietario del tre stelle Michelin Le Cote d’Or, in Borgogna, aveva fatto sua cifra stilistica l’ossessiva ricerca della perfezione e della purezza del gusto . Al punto che Rudolph Chelminski scrisse sulla sua storia un libro diventuto poi celebre, Il perfezionista, appunto, dedicato alla vita e alla morte di un grande chef, morto suicida nel febbraio 2003 dopo aver perso due punti nella guida Gault Millau, quando si vociferava la guida Michelin gli avrebbe tolto le tre stelle. È un libro caro agli chef, quanto agli appassionati, che descrive l’uomo e il professionista, i suoi sacrifici, le sconfitte e gli indimenticati successi, ponendo l’accento sul fattore umano e sulle dinamiche a volte incomprensibili della Rossa.

Bernard Loiseau

Bernard Loiseau

Da tredici anni, per ricordare e rendere omaggio al grande chef, è nato il Festival Culinario Bernard Loiseau, il più prestigioso evento enogastronomico di tutto l’Oceano Indiano, quest’anno atteso dal 17 al 25 marzo nella suggestiva cornice del Constance Belle Mare Plage e del Constance Prince Maurice, eleganti strutture firmate Constance Hotels & Resorts. L’idea? È frutto dell’incontro di Jean-Jacques Vallet, chief executive officer di Constance Hotels & Resorts, con Dominique Loiseau, vedova di Bernard, donna straordinaria oggi a capo del Relais Bernard Loiseau, cinque stelle nel circuito Relais & Châteaux di Saulieu.

Madame Loiseau è anche a capo della giuria di tecnici e critici d’eccezione, chiamata a valutare i piatti inediti e creativi realizzati dalle coppie in gara al Festival, composte da uno chef delle isole e da uno chef stellato (nel ruolo di supervisore), per celebrare passione ed estro in cucina, valorizzando la tradizione culinaria locale. Insieme scopriranno i segreti della variegata e ricca cucina creola, condividendo esperienza e segreti.

Ugo Alciati

Ugo Alciati

Quest’anno, a partecipare dal resto del mondo, Andrea Camastra del Ristorante Senses di Varsavia (Polonia); Ugo Alciati del ristorante Guido, Serralunga d’Alba (Italia); Michael Reis del ristorante Johanns, Waldchirchen (Germania); Arnaud Viel del La Renaissance, Argentan (Francia); Olda Sahajdak del La Degustation, Praga (Repubblica Ceca); Mark Kempson del W8, Londra (UK). Insieme a loro, a portare in tavola i sapori della cucina mauriziana, Aaron Pharabeau, commis al The Nest Restaurant al Constance Lemuri SeychellesPrakalp Prassanna, chef de partie al Jing Restaurant del Constance Halaveli MaldivesArshil Soopun, chef del partie al Cyann Restaurant del Constance Ephelia SeychellesSasha Dinoo, chef de partie a L’Archipel Restaurant del Constance Prince Maurice MauritiusIdunil Biyanwilage, junior sous-chef al Manta Restaurant del Constance Moofushi MaldivesVinesh Lutchia, demi-chef de partie a La Spiaggia Restaurant al Constance Belle Mere Plage Mauritius.

Tre dei protagonisti internazionali: Andrea Camastra, Mark Kempson e Michael Reis

Tre dei protagonisti internazionali: Andrea Camastra, Mark KempsonMichael Reis

Si misureranno e sfideranno in abilità, esperienza, estro e spirito di squadra. Ma anche in originalità, tributo alla cultura culinaria locale, uso e conoscenza degli ingredienti, senza dimenticare il gusto, l’elemento principe, come sosteneva Monsieur Loiseau.
Durante la settimana, ospiti dei resort ed esterni avranno l’opportunità di partecipare a speciali cene a più mani orchestrate dagli chef stellati che partecipano al festival e dagli chef internazionali. Parallelamente alla competizione principale, che si concluderà con una serata di gala (durante la quale verrà decretata la coppia vincitrice), è atteso un calendario di manifestazioni collaterali, con un focus sull’arte della tavola, sul bere miscelato e sulla pasticceria, quest’ultima in collaborazione con Pierre Hermè.

Si comincia  sabato 17 con il benvenuto agli chef stellati e in serata cena al Blue Penny Cellar con abbinamenti ai vini della cantina Delas, a cura di Keishi Sugimura, 1 stella Michelin e vincitore del Deutz Trophy 2017.  Domenica 18 si formano le coppie di chef che al mercato di Flacq selezionano insieme i prodotti locali e “obbligatori” tipici di Mauritius, da utilizzare per la realizzazione dei piatti. Al via il primo giorno di gara lunedì 19, con il concorso interno tra i sommelier di Constance e in serata una cena a quattro mani al ristorante La Spiaggia del Constance Belle Mare Plage con dessert realizzati da Anne-Sophie Bercet, miglior pastry chef francese. In contemporanea, al Prince Maurice una cena speciale orchestrata dallo chef Michael Caines, nella scenografica location del Barachois.

Il ristorante Deer Hunter del Constance Belle Mare Plage

Il ristorante Deer Hunter del Constance Belle Mare Plage

Martedì 20 è in programma il Contest Cafè Gourmand di Nespresso, mentre in serata ci sarà un Cocktail Party al ristorante Indigo del Constance Belle Mare Plage. Tra le competizioni del terzo giorno di gara, mercoledì 21, quelle dedicate all’arte della tavola e ai cocktail. In serata, cena speciale al Deer Hunter del Constance Belle Mare Plage a cura dello chef 3 stelle Michelin Harald Wohlfahrt, mentre al ristorante Archipel del Constance Prince Maurice lo chef Patrick Bertron del Relais Bernard Loiseau orchestrerà una cena stellata. 

Giovedì 22 è il d-day del festival: gli chef delle isole cucineranno da soli per presentare alla giuria i risultati della loro collaborazione con i rispettivi stellati. In serata, cena a quattro mani a cura del norvegese Orjan Johannessen, Bocuse d’Or 2015 e dello chef svedese Tommy Myllymaki al ristorante Deer Hunter. Andrà in scena venerdì 23 al Blue Penny Cellar, la competizione dedicata alla pasticceria in collaborazione con Pierre Hermè e Valrhona. In serata gli chef stellati prepareranno due cene d’eccezione al ristorante Deer Hunter all’Archipel. Sabato 24 è il grande giorno, con la proclamazione dei vincitori dei diversi contest nel giardino principale dell’hotel, seguito in serata dalla premiazione ufficiale. 

Per informazioni: www.constancehotels.com


Rubriche

Dal Mondo

Recensioni, segnalazioni e tendenze dai quattro angoli del pianeta, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose