Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2022 The Fork 2022

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Emirati Arabi Uniti

Trèsind Studio

Che forza Himanshu Saini, talento cristallino del Subcontinente, venuto negli Emirati Arabi «perché in India ci sono già 100mila cuochi e non volevo essere il centomillesimoeuno». Un passato da Indian Accent a Delhi, al Masala Library di Mumbai e poi finalmente a Dubai per esprimere tutte le sue potenzialità, principalmente dietro a due insegne: il Trèsind, favolosa cucina tradizionale indiana ma-nemmeno-tanto al secondo piano dell’hotel Voco e Trèsind Studio, l’insegna più ambiziosa che, mentre scriviamo, sta completando il suo trasloco sullo spettacolare rooftop della Nakheel Mall, al Palm Jumeirah.

In un caldo giorno di giugno avevamo assaggiato il menu degustazione Spice Odissey, 14 passaggi espressione di un coloratissimo vocabolario di specialità dal Punjab al Tamil Nadu, da nord a sud. Pani purikhakragheechaat… Preparazioni in cui l’incredibile armamentario di spezie gioca come sostituto del sale, un costruttore di sapidità che imprime anche struttura e deliciousness a ortaggi e salse. Che devono detonare con piccantezze garbate «perché il nostro cibo non deve ammazzare il palato e il gusto di chi assaggia», avverte Himanshu. Un’India così prepotentemente ingentilita che abbiamo deciso senza esitazioni di premiare il ragazzo "cuoco internazionale dell'anno" per la Guida 2022.

Nella cavalcata, fate caso al Rasam di pomodoro, insalata di scampi e patate, chutney di peperoncino. O l'Ananas Sadhya del Kerala con grani di pepe rosa e cocco, mango pickle e poppadum. Grammatiche complesse rese semplici dalla sensibilità fuori dal comune di Saini.

Chef

Himanshu Saini

Ai dolci

Rahul Rana

Contatti

+971588951272

Nakheel Mall
R002 - Dubai
sito web

PORTAMI LÌ
Chiusura
mai
Ferie
variabili
Menu degustazione
125 (disponibile a pranzo) e 300 dirham
Antipasto
120 dirham
Secondo
135 dirham
Dolce
88 dirham

Ristorante con camere

Tavoli all'aperto

Perché fermarsi
per una delle espressioni più felici di cucina indiana che esistano (spalleggiata dalla proposta dei cocktail di Dom Carella di Carico Milano)
Gabriele Zanatta
Gabriele Zanatta

laurea in Filosofia, coordina i contenuti della Guida ai Ristoranti di Identità Golose, collabora con varie testate e tiene lezioni di gastronomia presso scuole e università. Co-autore di "Cucina Milanese Contemporanea" (Guido Tommasi editore, 2020) 
Instagram @gabrielezanatt

Guida IG2022 - Caraiba