Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2022 The Fork 2022

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Lazio

Taki Off

«Quando vedo che un piatto piace tanto, lo tolgo dal menu perché ho raggiunto il risultato». Benvenuti al desco di Massimo Viglietti, ligure di Alassio con cresta hardcore, orecchini e tatuaggio ordo ab chao ("l’ordine dal caos"), da anni impegnato a scuotere la scena capitolina - «fin troppo concentrata su carbonare e amatriciane» - con lampi di geniale anarchia.

Archiviata l’esperienza di Achilli al Parlamento, da qualche tempo è al timone di Taki Off, dopo la parentesi temporary del boutique hotel La Place, a ottobre 2021 tornato nella sede di via Dionigi. Qui il cuoco mette mano a diversi ingredienti giapponesi «perché me l’ha chiesto Yukari, moglie del patron Onorio Vitti, e per me è stato come entrare in un negozio di giocattoli».

Che l’esperienza sia one of its kind lo certificano tanti aspetti. La musica, innanzitutto: la playlist di Viglietti infila ad alto volume Suicide, Current 93, Bauhaus… personalità. È il cuoco stesso a cerimoniare di nero vestito, servendo vini magnifici (grande passione) in decanter dalle forme lunari. E piatti che non hai mai visto perché fuori da ogni omologazione: Capasanta e foie gras d’anatra delle Landes trovano spalmata accanto una felice e provocatoria riduzione di Coca-Cola, i favolosi Fagioli cannellini di Conio sono più importanti del caviale (e dello zenzero) cui si accompagnano, il dessert è un filotto ordinato in uno scrigno di Ravolini di lepre con purè di rape e fondo ci cottura. Perché consuetudine e pigrizia sono luoghi da cui questo signore si tiene da sempre a profonda distanza.

Chef

Massimo Viglietti

Sous-chef

Andrea Fiducia e Valerio Mercadante

Contatti

+393895656992

via Marianna Dionigi, 54-62
00193 - Roma
sito web
info@taki.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica e lunedì
Ferie
variabili
Menu degustazione
100 (7 portate) e 130 (9) euro

Lo chef consiglia
Macelleria Fabrizio Fadda, via d'Ascanio 28, Roma

+390668806606

Perché fermarsi
perché Massimo Viglietti è un artista di grande palato e conoscenza. E odia l'omologazione: pasto e piatti non somigliano a nessun altro
Identità Golose
Identità Golose

articolo a cura degli autori Identità Golose