Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2022 The Fork 2022

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Toscana

Novecento del Dievole Wine Resort

Nella pace e nel verde delle colline toscane, nel cuore del Chianti Classico, il Dievole Wine Resort è una struttura alberghiera di lusso realizzata all’interno di una villa padronale del XVIII secolo appartenuta alla nobile famiglia Malavolti di Siena. La parte food è curata dalla chef Monika Filipinska che, da anni saldamente alla guida del ristorante Novecento, offre un’esperienza culinaria basata su eccellenti prodotti toscani, caratterizzata dal grande uso di erbe spontanee raccolte nei dintorni.

Tra i piatti da non perdere, ci sono il Battuto di Chianina con chiocciole in umido ed emulsione di tarassaco, i Cappellacci di ribollita, fagiolo toscanello e cavolo nero croccante, il Risotto con brodo di fichi, blu di bufala e carpaccio di daino e il Piccione arrosto, bietole di campo e fragoline di bosco. Monika ha anche una mano particolarmente felice sui lievitati e vi delizierà anche con pizze alte, focacce, grissini e pane fatto in casa.

Per chi ama avere una parte attiva c’è il Foraging tour: ci si veste comodi e si va alla ricerca di erbe spontanee nei boschi e nel verde dei dintorni, e poi si impara a cucinare con la chef ciò che è stato raccolto. In primavera e in estate si mangia all’aperto nel bellissimo giardino e si può pernottare in una delle 30 eleganti camere del resort.

Chef

Monika Filipinska

In sala

Tessa Ponik

In cantina

Luigi Temperini

Contatti

+390577322632

località Dievole, 6
53019 - Castelnuovo Berardenga (Siena)
sito web
info@dievole.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
mai
Ferie
novembre-marzo
Antipasto
10 euro
Primo
15 euro
Secondo
23 euro
Dolce
7 euro
Coperto
2 euro

Ristorante con camere

Tavoli all'aperto

Perché fermarsi
per godere di una cucina leggera e creativa a base di erbe spontanee, immersi nella pace e nel verde del Chianti Classico
Annalisa Cavaleri
Annalisa Cavaleri

giornalista professionista e professore di Antropologia del Cibo all’Università Iulm di Milano. Collabora con Fine Dining Lovers e altre testate del settore food. È stata nominata Chevalier de Champagne ed è stata per tre anni Responsabile della parte giornalistica food di Expo Milano 2015