Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2021 The Fork 2021

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Lazio

Achilli al Parlamento

Due luoghi, un posto unico. Due ambienti diversi, ma incredibilmente in sintonia, l’uno con l’altro. Achilli è un’insegna storica, dedicata, da sempre, al vino. All’ingresso ci accolgono migliaia di bottiglie da tutto il mondo, con verticali da perdere la testa e annate storiche che vanno indietro di decine e decine di anni. Ma se si prosegue, si va in fondo, si passa dall’enoteca al ristorante. Una sala elegante, raffinata, quasi nascosta.

A capitanare la cucina, dalla fine del 2019, c’è Tommaso Tonioni, giovane d’età non di certo d’esperienze. Dalla Francia, alla Spagna, dall’Australia al Belgio (qui è stregato dai mesi passati nelle cucine di In De Wulf). In questo girovagare Roma non manca di certo: tutto inizia da Bonci con la panificazione, poi Metamorfosi e, infine, prima di prendere in mano Achilli, lavora al fianco di Anthony Genovese diventando il suo sous chef. In via dei Prefetti Tommaso si fa ammaliare dalla storia. La storia dell’Antica Roma, delle sue tradizioni culinarie più arcaiche, dei suoi usi e costumi che hanno poi generato alcune tendenze che ancora oggi ritroviamo.

I nomi dei degustazione ne danno un chiaro segno: Meditrinalia era la festa autunnale del vino nell’antica Roma; Agonalia era una festività celebrata quattro volte l’anno. Da qui arriva l’ocra romana (associata a ostrica alla brace), la tisana d’orzo servita con le castagne e l’estratto di radici, la salsa apiciana che accompagna il pescato. Il passato proiettato nel presente, sensazioni antiche valorizzate da tecniche moderne. E le emozioni non mancano, al palato e nei pensieri.

Chef

Tommaso Tonioni

Vai alla scheda dello chef

In sala

Folco Romano

In cantina

Francesco Magna

Contatti

+390686761422

PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica e lunedì
Ferie
due settimane variabili a gennaio e 15-30 agosto
Prezzo medio vino escluso
75 euro
Menu degustazione
65, 75 e 95 euro
Antipasto
15 euro
Primo
18 euro
Secondo
22 euro
Dolce
13 euro

Lo chef consiglia
Pizzarium, via della Meloria 43, Roma: una pizza al taglio di altissimo livello

+390639745416

Perché fermarsi
per una cucina moderna che sorprende ripercorrendo la tradizione dell'antica Roma
Giuseppe Carrus
Giuseppe Carrus

sardo per passione, vino e birra di qualità sono il segreto della sua giovinezza. Lavora dal 2005 al Gambero Rosso e nella vita si divide volentieri tra la penna e il bicchiere