Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2021 The Fork 2021

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Sardegna

Mema

In Sardegna, c'è una new generation di cuochi importanti che scommettono sull'isola. Tra questi, anche Manuele Senis, classe 1983. È da tempo considerato un astro nascente, un talento puro. Anche un po' zingaro, per la verità: ha girato il mondo in lungo in largo, Germania, Francia, Spagna, Costa Rica... Da alcuni anni ha riposto le valigie nell'armadio e messo casa: il Mema, a Pula, il nome è un acronimo di Melania-Manuele, essendo lei la compagna di lui nonché amministratrice della sala. Mema è un locale d'aspetto semplice, nessuno svolazzo: una casa accogliente.

Ma, caspita, quanta qualità in cucina! Si basa sul fresco e sul mercato, è pressoché totalmente espressa, il menu elenca 15 portate in tutto (più dolci), che poi vanno a declinarsi di giorno in giorno rispetto al buono che viene dalla spesa. «La nostra idea è di un indirizzo aperto tutto l'anno, non stagionale. E che utilizzi il prodotto locale, in modo da poter raccontare una "tradizione contemporanea" ben piantata in Sardegna, ma poi aperta alle influenze che vengono dal mondo, dalle esperienze che abbiamo fatto, dal piacere del gusto».

Tutto gioca tra queste due tendenze: recupero del passato e occhio al futuro. La classe c'è ed è evidente. «Il cliente è cambiato. Oggi cerca sempre la tradizione, ma in chiave moderna». Manuele sa aprire quella porta, eccome.

Chef

Manuele Senis

Vai alla scheda dello chef

In sala

Melania Carta

Contatti

+393713060253

via Circonvallazione Crocoleddu, 38
09010 - Pula (Cagliari)

ristorantemema@gmail.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
lunedì
Ferie
variabili
Menu degustazione
48 euro
Antipasto
18 euro
Primo
18 euro
Secondo
20 euro
Dolce
8 euro
Coperto
3 euro
Tavolo dello chef per 2 persone

Perché fermarsi
per gli straordinari crudi di mare in accostamento a verdure, legumi e frutta, e per la Fregula fatta in casa a mano condita, di volta in volta, con bontà di stagione
Carlo Passera
Carlo Passera

classe 1974, giornalista professionista, si è a lungo occupato soprattutto di politica e nel tempo libero di cibo. Ora fa esattamente l'opposto ed è assai contento così. Appena può, si butta sui viaggi e sulla buona tavola. Caporedattore di identitagolose.it