Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Spagna

La Barra de Carles Abellán all'Hotel W

Carlos Abellán, nome forte della scena tapa (e non solo) di Barcellona, è tornato con quello che dovrebbe essere il suo progetto più personale dopo la chiusura di Comerç24. La sua Barra si è spostata in un ambiente e una struttura più adatti, nell'imponente Hotel W, a un solo chilometro dal centro della Barceloneta ma attaccato alla spiaggia.

Dopo l’addio di Arnau Muñio, collaboratore storico di Abellán - ora al comando del Direkte nel mercato della Boqueria - il timone della cucina è passato nelle mani di Jaime Tejedor, ex Libentia, già ristorante rivelazione a un’edizione del congresso di Madrid Fusión. In un locale 10 volte più spazioso del precedente, spicca una griglia robata a vista, gli chef che operano davanti al cliente e anche grandi schermi, più che altro decorativi, che replicano i meccanismi. L'atmosfera è festosa e, col passare del tempo, l'illuminazione della barra diminuisce e le piastre diventano più invisibili.

Si può cominciare con delle impeccabili Patate condite con sgombro marinato e procedere con Insalata di pomodorini con alghe e gelatina di sunomono. Spettacolare la Kokotxa col suo pil pil, magnifico il Salmone fritto nel panko. Eccellente il cocktail a base di tequila, mezcal, rabarbaro e limone.

Chef

Carles Abellan con Jaime Tejedor

Ai dolci

Angela Lorenzo

In sala

Alex Rivera e Jordi Tatay

In cantina

Adria Martin

Contatti

+34932952636

PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica
Ferie
25 dicembre
Menu degustazione
76 euro

Ristorante con camere

Tavoli all'aperto

Perché fermarsi
per godere di un splendido pasto su un'ampia terrazza con vista mare e Barceloneta
Philippe Regol
Philippe Regol

francese e laureato in Filologia spagnola, da 30 anni abita a Barcellona e per 20 ha fatto il cuoco. Patito di gastronomia, ora anima il blog Observación Gastronómica 2