Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Basilicata

Antica Cantina Forentum

Per la buona tradizione a tavola questa insegna che abita cantine del Cinquecento nel cuore del centro storico di Lavello è un approdo sicuro per chi cerca nel piatto sostanza e qualità. Ai fornelli la passione di Savino di Noia si unisce all’esperienza e alla memoria materna per offrire una cucina di territorio con piccole rivisitazioni.

Il menu segnala che sono diversi i presidi Slow Food, sia della Basilicata che della vicina Puglia, a dar valore alla qualità e alla tradizione delle preparazioni. Buonissime le paste fatte in casa come i Cauzngidde di ricotta dolce (ravioli al ragù di braciola farciti con ricotta dolce). Il Baccalà alla trainiera (pomodorini, olive infornate di ferrandina, peperone crusco) è il piatto che celebra l'antica tradizione lucana nella preparazione del baccalà.

La carta vini è coerente con la proposta gastronomica e parla soprattutto lucano, naturalmente con particolari accenti del Vulture con il suo Aglianico. L'Antica Cantina Forentum è anche un’ottima pizzeria di scuola napoletana, diverse le farciture e le proposte in grado di soddisfare i palati più esigenti.

Chef

Maria Lucia Vizzano e Savino Di Noia

Ai dolci

Savino Di Noia

In sala

Aurora Basso

In cantina

Aurora Basso

Contatti

+39097285147

piazza Plebiscito, 16
85024 - Lavello (Potenza)
forentum.it
info@forentum.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
martedì a pranzo
Ferie
variabili a settembre
Carte di credito
no Diners
Menu degustazione
30 e 35 euro
Antipasto
13 euro
Primo
8 euro
Secondo
10 euro
Dolce
5 euro
Coperto
2 euro

Ristorante con camere

Tavoli all'aperto

Lo chef consiglia
Ristorante Zenzero, piazza la Corte, 3 Andria

+390883892336

Perché fermarsi
per premiare una cucina di territorio e i continui investimenti utili a migliorare l'offerta
Rocco Catalano
Rocco Catalano

inquieto cantastorie di vini e cibi di periferia, nello zaino porta sempre cavatappi, penne e Moleskine. Il suo motto è prosit e serenità, poi ha solo vizi