Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2021 The Fork 2021

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Lazio

Idylio by Apreda al Pantheon Iconic hotel

Il "maestro delle spezie" Francesco Apreda prosegue nel suo percorso di ricerca dell'umami, lavorando su cotture e sfumature di sapori per sfruttare le naturali sapidità delle materie prime e proporre un percorso gastronomico molto stimolante per il palato. Idylio, ristorante situato all'interno del lussuoso Pantheon Iconic Hotel a Roma, è l'elegante palcoscenico che ospita le performance culinarie dello chef campano d'origine e romano d'adozione, che pur conservando la raffinatezza tipica della sue idee ha voluto trovare una nuova chiave di lettura culinaria.

I piatti iconici di Apreda hanno però fatto storia, e quindi il menu prevede due possibili scelte più una terza opzione: da una parte c'è "Iconic Signature" (6 portate a 120 euro) con le intramontabili "Capesante impanate e tartufo nero", il "Risotto cacio pepi e sesami" e la "Dolce mozzarella di bufala"; dall'altra troviamo "Sapidità Essenziali" (7 portate a 140 euro) il nuovo percorso che prevede la totale assenza di sale e rende protagonista la naturale sapidità degli ingredienti, esaltata e valorizzata con cotture mirate e lavorazioni meticolose. La terza opzione "Idylio's Butterfly" (5 portate a 100 euro) lascia al cliente la scelta dei piatti da provare selezionandoli dai due precedenti percorsi di degustazione.

Il nuovo approccio di Apreda è sottolineato anche dalla proporzione relativa all'utilizzo di vegetali, pesce e carne (40-40-20) e nell'approvvigionamento da produttori artigianali, a rappresentare la ferma volontà di proporre una cucina sostenibile.

Leggi anche
Le Sapidità Essenziali di Apreda

Chef

Francesco Apreda

Vai alla scheda dello chef

In sala

Alessandro D'Andrea

Contatti

+390687807070

PORTAMI LÌ
Chiusura
aperto solo giovedì sera, venerdì sera e sabato sera
Ferie
variabili a gennaio e agosto
Prezzo medio vino escluso
20 euro
Menu degustazione
100, 120 e 140 euro

Perché fermarsi
perché Apreda è una delle firme luminose della nuova cucina italiana
Luca Sessa
Luca Sessa

napoletano di nascita, romano d'adozione. Giornalista, laureato in Statistica, collabora da free lance con varie testate nazionali. Nel 2018 ha dato vita a Radio Food Live