Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veneto

Impronta

Ci sono nuovi ristoranti che ci mettono mesi a ingranare. E ci sta, intendiamoci: è comprensibile. Noi siamo stati all'Impronta, a Bassano del Grappa, il 4 gennaio scorso; aveva aperto il 26 dicembre precedente, dunque esattamente 10 giorni prima. E vi abbiamo riscontrato una proposta già strutturata, ben realizzata, completa, convincente. Sarà perché il locale ha avuto una lunga gestazione: circa due anni, dal momento in cui lo chef Cristopher Carraro, classe 1988 dalla vicina Sandrigo, ha lasciato le cucine del Casual di Bergamo, poco dopo aver ottenuto la stella Michelin.

Proprio a Bergamo ha incrociato la sua compagna d'avventura nel nuovo Impronta, a Bassano del Grappa, a due passi dal famoso Ponte Vecchio: Laura Avogadri, classe 1983, orobica doc. «Ho conosciuto Cristopher da cliente, al Casual». I due si sono piaciuti e hanno deciso di diventare soci d'affari, Impronta è l'esito fertile di questo connubio (Laura si occupa di sala e cantina: con cortesia, puntualità, competenza. Brava!).

Hanno fatto scelte oculate: a iniziare dalla sede del ristorante, un ex libreria di tre piani a ridosso del Ponte degli alpini. L'hanno arredato in modo curato, con pregevoli pezzi di design e d'arte, in sale davvero eleganti e accoglienti. Nella buona stagione, sarà anche possibile pasteggiare ai tre tavoli che potranno essere collocati proprio a ridosso del Brenta, o agli altri due sulla passerella all'aperto, sempre con splendida vista.

Tutto benissimo, cena da incorniciare, per l'ottimo connubio di eleganza e gusto, complessità e golosità, armonia e immediatezza.

Chef

Cristopher Carraro

Sous-chef

Andrea Marchetti

In sala

Laura Avogadri

In cantina

Laura Avogadri

Contatti

+39 0424 235519

via Angarano, 7
36061 - Bassano del Grappa (Vicenza)
improntaristorante.it
info@improntaristorante.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
martedì
Ferie
mai
Carte di credito
no American Express e Diners
Menu degustazione
50, 70 e 90 euro
Antipasto
30 euro
Primo
35 euro
Secondo
40 euro
Dolce
9 euro
Tavolo dello chef per 6 persone

Perché fermarsi
per Trota del Brenta, salsa mugnaia, cardoncello, levistico: gran piatto che è in realtà due piatti insieme, il cardoncello di suo ha vita propria
Carlo Passera
Carlo Passera

classe 1974, giornalista professionista, si è a lungo occupato soprattutto di politica e nel tempo libero di cibo. Ora fa esattamente l'opposto ed è assai contento così. Appena può, si butta sui viaggi e sulla buona tavola. Caporedattore di identitagolose.it