Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Lombardia

Olio

Il progetto di questo ristorante nasce dalle idee e dai sogni di due ragazzi, Angelo Fusillo e Paola Totaro, coppia nella vita come nel lavoro, con la passione per la buona cucina e per la propria terra natale, la Puglia. Non che a Milano manchino i ristoranti pugliesi, potrebbe obiettare qualcuno. Ma la differenza tra Olio e la maggior parte delle altre insegne dedicate a quella regione sta nella bravura con cui i due titolari si sono smarcati da qualsiasi rappresentazione stereotipata da cartolina. Qui della Puglia si esalta la cultura gastronomica, non un presunto folklore. 

Alla guida della cucina c'è un altro ragazzo, Michele Cobuzzi, guarda caso foggiano, con alle spalle belle esperienze all'Enoteca Pinchiorri e Il Luogo di Aimo e Nadia, abile in questo contesto nello sfruttare la formazione gourmet soprattutto per esaltare le materie prime che passano dalle sue mani, senza farsi prendere da smanie di protagonismo personale, che probabilmente risulterebbero fuori luogo. Olio è infatti un locale eclettico e pop, adatto a un pubblico ampio e non specializzato. 

Grande è l'attenzione agli ingredienti del territorio, partendo da quello che dà il nome al ristorante: sin dall'apertura i titolari hanno stretto una collaborazione con Frantoio Muraglia, del cui olio viene anche donata una bottiglietta a tutti gli avventori. Sono diversi poi i Presidi Slow Food che si trovano in carta e protagoniste si dimostrano le carni dei Fratelli Varvara, con le quali tra le altre cose nasce il piatto più iconico di Olio: la Variazione di agnello lucano di Varvara vale da sola una visita. 

Chef

Michele Cobuzzi

Ai dolci

Michele Cobuzzi

In sala

Giovanni Tortora

In cantina

Giovanni Tortora

Contatti

+390220520503

piazzale Lavater, 1
20129 - Milano
olioristorante.com/it/
info@olioristorante.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
l'intero lunedì e martedì a pranzo
Ferie
variabili a gennaio
Menu degustazione
40, 47 e 68 euro
Antipasto
15 euro
Primo
16 euro
Secondo
22 euro
Dolce
10 euro
Coperto
4 euro

Tavoli all'aperto

Perché fermarsi
per un'interpretazione autentica e appassionata della Puglia più buona, ma soprattutto per la spettacolare Variazione di agnello
Niccolò Vecchia
Niccolò Vecchia

giornalista milanese nato nel 1976, a 8 anni gli hanno regalato un disco di Springsteen e non si è più ripreso. Musica e gastronomia sono le sue passioni. Autore e conduttore di Radio Popolare dal 1997, dal 2014 nella redazione di Identità Golose.
Twitter @niccolovecchia