Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Francia

Cucina Mutualité

La Maison de la Mutualité è una realtà estremamente seria, un teatro in primo luogo, che accompagna la vita dei parigini da quando venne eretta nel 1930, un riferimento per la Francia con il cuore che batte a sinistra. Tra molti alti e alcuni bassi, ha riaperto ristrutturata nel 2012, un gran bel posto per organizzare eventi a 360 gradi.

Al piano terra ecco la Cucina Mutualité nel segno di Alain Ducasse e del suo modo di vedere la cucina italiana. Aperta a fine settembre al posto di un locale che, ironia della sorte, era un inno al territorio parigino, è un caso non comune d’insegna verde bianca e rossa all'estero da raccomandare a noi italiani. Non capita sempre e ovunque, però è vero che le eccezioni crescono di numero e arriverà il momento da non considerarle più tali.

Lì al 20 rue Saint-Victor, ecco Matteo Lorenzini, ex di due splendidi progetti a Calenzano e a Firenze, arenatisi troppo presto per dare loro un senso compiuto. Ducasse lo ha voluto con sé ben sapendo che Matteo conosce l'intero alfabeto di un cuoco avendolo imparato nei 6 anni trascorsi al Louis XV a Monte Carlo. Questo essere in equilibrio tra Toscana e Francia, fa sì che Matteo da noi appariva uno chef d’ispirazione e mano transalpine, per diventare un paladino italiano approdato a Parigi. Alla Cucina ho gustato uno dei migliori risotti della mia vita, nero di seppia e astice, nonché una Pasta corta al guanciale di manzo da inno di Mameli.

Il mio sogno? Che Lorenzini riesca a convincere Ducasse a dargli carta bianca anche per alcuni dettagli tipo la "focaccia" di Recco o la salsa di pomodoro...

Chef

Matteo Lorenzin con Alain Ducasse

Contatti

+33 1 44315454

20 rue Saint-Victor
75005 - Parigi
cucina-mutualite.com
restaurant.cucina@ducasse-paris.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
mai
Ferie
variabili
Antipasto
20 euro
Primo
15 euro
Secondo
26 euro
Dolce
8 euro

Perché fermarsi
perché bisogna dare fiducia alla migliore Italia all'estero. Anche perché cresca ancora di più
Paolo Marchi
Paolo Marchi

nato a Milano nel marzo 1955, al Giornale per 31 anni dividendosi tra sport e gastronomia, è ideatore e curatore dal 2004 di Identità Golose.
twitter @oloapmarchi