Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Norvegia

Credo

Non tutto il climate change viene per nuocere. Con le temperature che salgono, oggi è più facile visitare la deliziosa Trondheim in tutti i periodi dell’anno. I turisti accorrono volentieri a visitare la terza città più popolosa della Norvegia per ammirare la bella cattedrale Nidarosdomen, farsi un giro in kayak sul fiume Nidelva o testare la food scene della città, sempre più vivace ed exciting.

Dopo 19 anni a Ørjaveita, il ristorante si è trasferito nel febbraio 2018 nel distretto di Lilleby, a pochi passi dal centro città. Benvenuti nella tana di Heidi Bjerkan; anzi, nella più ambiziosa delle sue tre insegne, se consideriamo anche il più rustico e easy Jossa (al piano superiore dello stesso Credo) e il Finnes Kafé

Prima che chef, Heidi è paladina di un nuovo modello di ristorazione circolare, capace di coinvolgere decine di contadini e produttori nella minimizzazione dello spreco alimentare e nella filosofia organic. Di più, è in perenne lotta per fornire formazione e opportunità di lavoro a immigranti e rifugiati, impegni che le sono valsi un’importante citazione al Basque Culinary World Prize

Istanze sociali a parte, da Credo si viene per stare bene e per capire le grandi potenzialità di certa cucina norvegese, che attraversa idealmente orti, giardini e foreste. Un menu a cadenza quotidiana, tutto da scoprire.

Chef

Heidi Bjerkan

Contatti

+47 954 37028

PORTAMI LÌ
Chiusura
da domenica a martedì. Aperto solo la sera
Ferie
2 settimane variabili a luglio
Menu degustazione
1.300 corone norvegesi

Lo chef consiglia
il ristorante Fagn, Ørjaveita 4, Trondheim, nella vecchia sede dello stesso Credo

+ 47.458.44996

Perché fermarsi
perché Heidi Bjerkan è una donna straordinaria
Identità Golose
Identità Golose

articolo a cura degli autori Identità Golose