Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Spagna

Sa Pedrera d'es Pujol

Che la cucina sia in grande crescita anche nelle aree più turistiche di Spagna, non proprio avvezze alla ristorazione gastronomica, è dimostrato da questo ristorante, il preferito di Ferran Adrià (quando vuole trascorrere qualche raro giorno giorno in vacanza). 

Al timone di Sa Pedrera c'è lo chef Daniel Gonzalez Mora, un signore che cura personalmente la selezione dei prodotti tra cui formaggi e salumi locali come una sontuosa Sobrasada – un insaccato di carne di maiale dal sapore molto intenso -, stagionata 3 anni e considerata una rarità per l’isola. La cucina di Mora si destreggia tra la tradizione, la tecnica francese e gli omaggi alla cucina spagnola contemporanea.

Nel suo menu, magistralmente presentato dal personale di sala, si possono trovare grandi classici minorchini come la Caldareta – una zuppa di aragoste - o le Croquetas de sobrasada de pagès y miel ligera ossia delle crocchette fritte e ripiene di Sobrasada e il tipico formaggio minorchino. Mentre la Francia si racconta nella presentazione della Razza sfumata in padella con il burro e nel più classico foie gras con gelèe di Brandy e pandi spezie, fino ad arrivare a piatti contemporanei come l’Ostrica servita con un fresco Bloody Mary su sorbetto di prezzemolo e cetrioli.

Chef

Daniel Gonzalez Mora

Sous-chef

Sira Veiga

In sala

Nuria Pendás García

In cantina

José Mils

Contatti

+34971150717

Camí des Pujol, 14
07711 - Minorca - Sant Lluís, Torret
sapedreradespujol.com
sapedreradespujol@hotmail.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
mercoledì
Ferie
2 settimane variabili a gennaio
Prezzo medio vino escluso
75 euro
Menu degustazione
75 e 130 euro

Tavoli all'aperto

Perché fermarsi
per la Chuletita di Cordero e per un ottimo Gin&Tonic con gin minorchino (a inizio serata)
Claudia Orlandi
Claudia Orlandi

sceneggiatrice e scrittrice, dalla scuola di giornalismo enogastronomico del Gambero Rosso è approdata a Identità Golose