Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Campania

Caracol

“La natura ama le spirali logaritmiche: dai girasoli alle conchiglie, dai vortici agli uragani alle immense spirali galattiche, sembra che la natura abbia scelto quest’armoniosa figura come proprio ornamento favorito”, le parole di Mario Livio delineano alla perfezione il carattere del ristorante Caracol di Capo Miseno. Come una perla incastonata nella sua ostrica, Caracol si sviluppa sul promontorio bacolese, con uno scenario davvero unico, che si può beneficiare dalla piccola terrazza a picco sul mare, raggiungibile comodamente con l'auto di servizio dal parcheggio dell'hotel Cala Moresca

All’interno la piccola sala, che ospita circa venti coperti, è arredata con tinte calde e in stile contemporaneo. Una cucina ben gestita quella del giovane chef Angelo Carannante, che, dopo i primi tempi di rodaggio, oggi svetta nel panorama dei Campi Flegrei regalando veri istanti di benessere e di gusto. La sensazione che restituiscono molti dei piatti del giovane è quella di mangiare in riva al mare, con la salsedine che accarezza la pelle, la lieve brezza che solletica il collo e il profumo delle alghe che apre i polmoni. 

Il servizio accurato e attento, per nulla ingessato, è capace di guidare gli ospiti con competenza ed eleganza, rendendo l’esperienza unica e completa. Lodevole anche la carta dei vini, accurata e ampia, con lo sguardo rivolto al territorio campano e Italiano, ma con una puntuale selezione sulla Francia in primis, senza trascurare distintive scelte più internazionali.

Chef

Angelo Carannante

Ai dolci

Felice Pragliola

In sala

Ciro Sannino, Valerio Alterio

In cantina

Ciro Sannino

Contatti

+39 081 5235595

via Faro, 44
80070 - Bacoli (Napoli)
caracolgourmet.it/site
info@caracolgourmet.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica sera; a pranzo aperto solo venerdì e sabato
Ferie
31 ottobre-1 marzo
Prezzo medio vino escluso
80 euro
Menu degustazione
80 e 100 euro

Ristorante con camere

Lo chef consiglia
il Magone, Via Guglielmo Marconi, 57, Monte di Procida (Napoli): conduzione familiare e piatti della tradizione rielaborati con attenzione

+39.081.8682876

Perché fermarsi
per l'aperitivo in terrazza, il panorama unico e spettacolare, i piccoli bocconi che aprono il pasto e gli spaghetti iodati che portano il mare nel piatto
Fosca Tortorelli
Fosca Tortorelli

napoletana, classe 1978, dottore in Architettura, Master Sommelier Alma-Ais, giornalista e critica enogastronomica. Fa parte dei Narratori del Gusto, è maestra assaggiatrice Onaf, nonché Donna del Vino. Collabora con la rivista Gusto Mediterraneo e con altre testate di settore