Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Piemonte

Condividere

Finalmente! O anche: ¡era hora! Dopo tanta attesa, a giugno 2018 Condividere ha levato il sipario. I torinesi e i curiosi tutti hanno potuto finalmente varcare il cancello del nuovo quartier generale della Lavazza, entrare nella grande sale tutta ingranaggi stile Hugo Cabret disegnata da Dante Ferretti e vedere cos’hanno combinato il guru Ferran Adrià e il braccio Federico Zanasi in anni di elaborazione tra Torino e Barcellona.

Il risultato? Un ristorante divertente come il catalano Tickets dei fratelli Adrià – di cui sostanzialmente riprende la formula – ma fortissimamente italiano (e piemontese) nelle suggestioni gastronomiche. E allora ecco un tocco di Bulli – con l’oliva sferica –, ma poi un omaggio al gourmet cittadino Bob Noto, il suo amato Gelato al parmigiano; poi un’idea fusion che sa di Limonte – il gofri di farinata – e un gioco sul tramezzino del bar Mulassano (qui è una meringa farcita di granchio e capricciosa); quindi un altro salto a Barcellona con la tartare di pomodoro el Barri e i piemontesissimi Agnolotti al tovagliolo; lo squisito Arroz secco anatra e anguilla – per cambiare gioco sulla fascia rispetto al risotto italiano – e la pluma iberica e garum.

C’è tanta tecnica, tanta Spagna, tanta Italia, tante ostriche, tanti giochi, tanto di tutto: se in Italia c’è poca abitudine a tutta questa allegria e a questo compartir – la condivisione delle portate principali –, figuriamoci a Torino. Bienvenido Condividere, a un locale che porta un po’ del descanso che tanto invidiamo agli spagnoli.

Chef

Federico Zanasi

Sous-chef

Gabriele Eusebio e Steve Caruso

Ai dolci

Gabriele Eusebi

In sala

Sara Repetto e Francesco Trombelli

In cantina

Mirko Feroce

Contatti

+39 011 0897651

via Bologna, 20a
10152 - Torino
condividere.com
info@condividere.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica sera e l'intero lunedì
Ferie
3 settimane variabili ad agosto e 2 a dicembre
Menu degustazione
60, 75, 90 e 110 euro
Antipasto
12 euro
Primo
18 euro
Secondo
30 euro
Dolce
12 euro

Lo chef consiglia
Osteria Antiche Sere, via Cenischia 9, Torino

+39.011.3854347

Perché fermarsi
perché è l'unico ristorante italiano con l'inconfondibile "tocco Adrià"
Luca Iaccarino
Luca Iaccarino

viaggia e mangia per Lonely Planet, Osterie d'Italia, Repubblica e la collana I Cento (EDT). Ha scritto "Dire Fare Mangiare" (ADD), "Cibo di strada" (Mondadori), "Il Gusto delle piccole cose" (Mondadori Electa) e ama andar per trattorie e ristoranti di blasone portandosi dietro una moglie riottosa e due figli onnivori