Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Lombardia

Le Nove Scodelle

Nove scodelle, quanti sono i piatti del menù di questo ristorante all’inizio di viale Monza, praticamente a Loreto. Nove non è un numero a caso, ma il numero rituale dei piatti che si consumavano durante le festività: un banchetto. In questo nuovo ristorante però non si serve cucina imperiale o “gourmet”, ma abbondanti piatti casalinghi, da condividere, e tutti provenienti dalla regione del Sichuan. Il nuovo ristorante in zona Nord è figlio della mente di Agie Zhou, che negli anni si è fatto conoscere per la Ravioleria Sarpi, dove ripropone la stessa formula: materie prime italiane di livello, come la carne della storica macelleria Sirtori e piatti rustici.

Il risultato? Dalla sua apertura (in primavera 2018) questo locale dal design quasi nordico, minimale, con prezzi onesti è da subito stato preso di assalto dai giovani di NoLo (e di mezza Milano, meno dalla comunità cinese). Dessert, carta dei vini e delle birre artigianali a cura dell'italiano del team. Nove piatti che variano di mese in mese sullo stesso schema: ravioli e spaghetti fatti in casa (grossolani ma con ottimo condimento), un piatto di manzo, pollo, maiale, coniglio, e uno di pesce (carpa, l’unico che ci sentiamo di non consigliare), uno di verdura che può uscire anche con tofu per i vegetariani.

A fianco la legenda mette in allerta: tre peperoncini, mooolto piccante (ma hanno già aggiustato il tiro, all’apertura era davvero infernale); due peperoncini, piccante; un peperoncino, poco piccante. Non piccante? Niente, non esiste. Il consiglio è di ordinare anche una scodella di riso bianco. 

Chef

Agie Zhou

Ai dolci

Alberto de Marchi

In sala

Assia Hu

In cantina

Alberto de Marchi

Contatti

+39 02 49670957

viale Monza, 4
20125 - Milano - Milano
facebook.com/lenovescodelle/

PORTAMI LÌ
Chiusura
mai
Ferie
variabili ad agosto
Prezzo medio vino escluso
25 euro

Lo chef consiglia
Ravioleria Sarpi, via Sarpi 27, Milano: per scoprire dove tutto ha avuto inizio

+ 39.331.8870596

Perché fermarsi
perché qui si scrive una nuova era di ristoranti, fatti da giovani ristoratori cinesi per giovani clienti italiani. La bella Milano di domani
Margo Schachter
Margo Schachter

vede gente, mangia cose...  Food editor, firma de La Cucina Italiana, Vanityfair e altre storie. Gourmet disincantata, mangia tutto, abile con le bacchette cinesi, habitué di cocktail bar. Frequent flyer based in NoLo (Milano)