Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Toscana

La Carabaccia

Emanuele Vallini, classe 1970 da Volterra, in provincia di Pisa, è un personaggio dalla personalità assai interessante, brioso con una punta di goliardia come s’addice a ogni buon toscano, ma con negli occhi anche un accenno vagamente malinconico, il che regala quella complessità di toni che è bello riscontrare nella vita, quanto nei piatti. 

Il Vallini è ancor più curioso se si considera che, tra eventi in giro per l’Italia, una lunga consulenza a Praga terminata da poco e molte apparizioni televisive, si direbbe essere più in trasferta che al pass; eppure si rivela invece essere uno chef cucinante, ossia di quelli lieti di calarsi tra i fornelli per riemergere semmai solo a fine serata, per salutare i clienti. Lo fa alla sua taverna La Carabaccia, luogo in cui è divenuto stanziale nel lontano dicembre 2003.

Il locale è stimolante quanto il suo chef-patron. «Ho la cucina tradizionale toscana nel sangue», predica lui; e davvero il suo locale è una bella incarnazione di tale vocazione, divenendo quasi l’anello di congiunzione tra fine dining e trattoria d’antan tuscan style, diciamo così. Semplice e informale: aspetto no frills, menu inclusivo, estetica persino da battaglia, a volte.

Ma la meraviglia è nel piatto: esattezza del sapore, precisione e pienezza negli aromi, contrappunti compresi, perché non manca la succitata complessità. Bellissima tecnica, ottima mano, piacevolezza al palato perché lui è un talento maturo mascherato d’ironia a volta persino un po’ timida. Un bel luogo del gusto, di quelli che ti rimangono nel cuore; un po’ come il suo artefice.

Chef

Emanuele Vallini

Sous-chef

Mirco Verardi

Ai dolci

Tony Uccello

In sala

Ornella Cazzola

In cantina

Ornella Cazzola

Contatti

+390586670370

via della Camminata est, 15/23
57020 - Bibbona (Livorno)
lacarabaccia.it
lacarabaccia@lacarabaccia.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
martedì. Mai a giugno, in luglio e agosto
Ferie
variabili a novembre e a febbraio
Carte di credito
no Diners
Menu degustazione
40 e 50 euro
Antipasto
13 euro
Primo
12 euro
Secondo
15 euro
Dolce
7 euro
Coperto
2 euro

Lo chef consiglia
Podere La Regola, loc. S. Martino, Riparbella (Pisa): oltre a produrre vino e olio, è una cantina di nuova concezione ecosostenibile. Merita la visita

+39058881363

Perché fermarsi
per godersi un'ottima cucina toscana di terra con qualche tocco intelligentemente creativo
Carlo Passera
Carlo Passera

classe 1974, giornalista professionista, si è a lungo occupato soprattutto di politica e nel tempo libero di cibo. Ora fa esattamente l'opposto ed è assai contento così. Appena può, si butta sui viaggi e sulla buona tavola. Caporedattore di identitagolose.it