Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2021 The Fork 2021

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Lombardia

L'Alchimia

«Insieme di circostanze o fattori che inspiegabilmente portano a un risultato: per una qualche strana alchimia i conti tornano», recita così la Treccani. Ma qui a l’Alchimia, cara Treccani, i conti non tornano inspiegabilmente, bensì come logica conseguenza. Siamo di fronte a una start-up, illuminata dal suo patron fondatore e radicata nel valore dei ruoli dei partecipanti al progetto. Solo quando la parola d’ordine è competenza, si riesce, in 20 mesi, a raggiungere il massimo riconoscimento Michelin con un cuoco, stupire tutti comunicando il suo addio pochi giorni dopo il successo e a sbalordirci, oggi, con una performance che ci fa sbilanciare nel dire: eccoci sbarcati nell’alta cucina.

L’elemento in più si chiama Giuseppe Postorino, monzese, classe ’85, anni di solide basi nella ristorazione di hotellerie. Grande la mano di Tasinato nel cambiare in corsa, poco alla volta, rassicurando il cliente sulle certezze di un tempo. Così, le divine Animelle di vitello non le trovi più con la maionese di ostriche ma con un’esplosiva salsa di sarde in saor, ma le trovi sempre. Ed è la salicornia a ristabilire equilibrio al piatto, al posto della bietola. Qualità di materia e tecnica ai massimi livelli.

Ma soprattutto: qui si ritorna perché ti senti sempre coccolato, comodo, distanziato, in un’atmosfera informale ma professionale, chiunque sia il tuo interlocutore. E se fosse Ilario, angelo di Bacco, lasciatevi guidare, uscirete felici.

Chef

Giuseppe Postorino

Ai dolci

Giuseppe Postorino

In sala

Alberto Tasinato e Valerio Trentani

In cantina

Alberto Tasinato

Contatti

+390282870704

viale Premuda, 34
20129 - Milano
ristorantelalchimia.com
info@ristorantelalchimia.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
sabato a pranzo
Ferie
dieci giorni variabili a gennaio
Menu degustazione
50 e 90 euro
Antipasto
18 euro
Primo
20 euro
Secondo
27 euro
Dolce
10 euro
Coperto
3 euro

Delivery / Take away disponibile

Lo chef consiglia
Crocca, via Galvano Fiamma 4, Milano: una buona pizzeria

+390238295323

Perché fermarsi
per "Spaghetti Pastificio dei Campi al Pomo d\'Oro, pomodoro giallo fermentato, acqua di pomodoro e vodka". Come fare di spaghetti e pomodoro un piatto che dona piaceri voluttuosi
Stefano Zambon
Stefano Zambon

cresciuto a pane e Inter, eno-gastro-turista per lavoro e per passione. HR manager pentito, nel 2018 corona il suo sogno aprendo Maso Zambo, agri-lodge in Valsassina con "ristorante gastronomico di campagna"