Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Sicilia

I Banchi

Un tempo non lontano Ragusa era provincia babba, in siciliano "stupida". Nel senso, certo positivo, di non contaminata dalla spirtizza mafiosa, ma anche nell'accezione negativa di tetragona alla modernità, ancorata a un passato irripetibile. Ibla, cuore storico della città, ne era il simbolo e adesso, nella sua magnifica ricostruzione, si presenta come rappresentazione plastica di intelligente e virtuosa rinascita. Da queste parti han compreso in tempo e bene che gli imponenti monumenti barocchi non sono vuoti contenitori, ma protagonisti di una società che abbia, kantianamente, l'uomo come fine.

Così, uno fra i tanti palazzi Arezzi (o Arezzo: stessa famiglia che si duplica cambiando la finale), in via dell'Orfanotrofio, ospita la cosa, al tempo, più tradizionale e più moderna che vi sia in Sicilia. Una struttura che, concettualmente, potrebbe essere tokyota o neworkese, ma la cui cifra stilistica è solo ragusana. Sono i Banchi, pensati da Ciccio Sultano e dal suo storico sous chef Peppe Cannistrà, che ora vi regna con classe. 

Aperti dalla prima colazione alle 24. Putìa tradizionale con scacce, conserve, salumi, formaggi; vendita per corrispondenza di prodotti tipici; aperitivi magnifici; ottimo ristorante. Nel menu degustazione, tre cose, tra le tante, ho trovato indimenticabili: il polpo, croccante, con burrata e patate: accostamento acquolinoso; un minuscolo sorbetto ai funghi porcini che ci ha fatto respirare una boccata d'Autunno; infine, un'anatra a lentissima cottura con foie gras, patata e carciofo arrostito. Quest'ultima, una nuova entrata: capolavoro da applausi.        

Chef

Ciccio Sultano con Peppe Cannistrà

Sous-chef

Guglielmo Candiano

Ai dolci

Peppe Cannistrà

In sala

Riccardo Andreoli

In cantina

Rossella Nocchiero

Contatti

+390932655000

via Orfanotrofio, 39
97100 - Ragusa - Ragusa Ibla
ibanchi.it
info@ibanchiragusa.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
giovedì
Ferie
7 gennaio-1 marzo
Carte di credito
no American Express
Menu degustazione
30, 60 e 70 euro
Antipasto
13 euro
Primo
22 euro
Secondo
22 euro
Dolce
7 euro
Coperto
3 euro

Tavoli all'aperto

Perché fermarsi
perché è un bel posto e, soprattutto, è aperto sempre. In qualunque momento vi salti l'uzzolo di fare uno spuntino come si deve
Felice Modica
Felice Modica

produttore di vino, birra e olio a Noto (Siracusa), è cacciatore, pescatore e gli piace nuotare, leggere, viaggiare, mangiar bene e bere meglio