Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Lombardia

Enosteria Lipen

Mettersi in macchina in un buio giorno di pioggia di novembre, imbottigliarsi nel traffico della tangenziale milanese. Tutto passa se poi siedi spensierato al tavolo di Lipen (pronuncia “lipin”, con la “e” chiusa), 480 metri sul livello del mare di Triuggio. Accento brianzolo e origini calabresi, Corrado Scaglione ha saputo trasformare una tavola fredda in cui i vecchietti giocavano a briscola («Che ricordi il sugo del gallo, le polpette e la sfoglia tirata da mia madre col manico della scopa», sospira) in un locale di avanguardia della pizza che non se la tira.

Una struttura rivoltata come un calzino pochi mesi fa e ora pronta a splendere fin dall’ingresso, quando vedi quella lunga infilata di professionisti impastare come ossessi davanti a un forno infuocato. Scaglione è tipo che assaggia le farine sotto la lingua per radiografare bontà e caratteristiche. Ha una conoscenza enciclopedica del genere napoletano, un disciplinare che sa recitare a memoria. Lo declina in Margherite 3D (così te ne mangi 3 in una, portentosa innovazione), pizze bianche, fritte, napoletane veraci, pala romana, degustazione…

Ma saremmo colpevoli a ignorare la cucina, costruita con le stesse grandi materie prime che farciscono le pizze e con un ossequio febbrile al concetto di “espresso è sempre meglio”: Paccheri ai carciofi e astice, persino un Ossobuco di vitello con tortino di riso alla milanese. Quando c’è passione e cultura, questa riverbera in ogni anfratto, e questo si vede benissimo da Lipen.

Leggi anche
La favola della Margherita in 3D

Chef

Corrado Scaglione

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Giorgio Parentella

Ai dolci

Francesco Russo

In sala

Marco Cazzaniga

In cantina

Maida Manuela

Contatti

+39 0362 919710

via Taverna, 114
20844 - Triuggio (Monza-Brianza)
lipen.it
prenotazione@lipen.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
l'intero martedì e sabato a pranzo
Ferie
variabili a novembre
Prezzo medio vino escluso
30 euro

Lo chef consiglia
ristorante La Piana, via Pietro Zappelli 12, Carate Brianza (Monza-Brianza), ristorantelapiana.com: colleghi e amici che fanno bene da mangiare

+ 39.0362.909266

Perché fermarsi
per la Margherita in 3D, una delle evoluzioni più riuscite del pizza mondo
Gabriele Zanatta
Gabriele Zanatta

classe 1973, laurea in Filosofia, giornalista freelance, coordina i contenuti della Guida ai Ristoranti di Identità Golose dalla prima edizione (2007), collabora con varie testate e tiene lezioni di gastronomia presso diverse scuole e università. twitter @gabrielezanatt instagram @gabrielezanatt