Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Spagna

Alkimia

Fuori, nel quartiere Raval (molto hip), un palazzo modernista di fine Ottocento che ospita uno stablimento birrario. Dentro, al primo piano, un vasto appartamento in cui è nato il ristorante stellato di Jordi Vilà: uno spazio vivo e pulsante che ha già vinto un paio di premi internazionali di design, contraddistinto da continui richiami marini ben evidenti nell'enorme scultura che penzola dal soffitto (lo scheletro di una balena?), nei diversi elementi geometrici, nelle proiezioni di video mapping, nelle luci cangianti e nelle installazioni artistiche varie (sì, anche nel bagno), senza contare le divise del personale, quasi alla Star Trek.

Due le situazioni gastronomiche ben distinte: la sala ufficiale con menu (anche degustazione) dedicato, una parte della quale, più piccola e informale dal nome Al Kostat, fa da tapas bar con menu più semplice ed economico. E' solo nella prima situazione però che domina la cucina a vista con tanto di gran Grill, dove lo chef ex allievo di Adrià e Robuchon sforna squisitezze creative di alto livello, maneggiando materie prime di assoluta eccellenza.

Quali? Ravioli di fagiano arrosto su crema di zucca al formaggio, Funghi su cavolo caramellato con purè di tartufo nero, Piccione macerato in colatura di alici con salsa di acciuga e ciliegie. Fino ad arrivare a quel piccolo-grande capolavoro gastro-estetico che è Dentro il mare, non per niente in carta da anni: un'immaginifica zuppa di pesce in cui molluschi e crostacei galleggiano su un mare assolutamente blu, ottenuto da basilico viola liquefatto in brodo di aragosta. Chapeau.

Chef

Jordi Vilà

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Jordi Vilà

Ai dolci

Aya Higuchi

In sala

Sònia Profitós

In cantina

Marta Sanchez

Contatti

+34 93 2076115

ronda Sant Antoni, 41
08011 - Barcellona
alkimia.cat
reserves@alkimia.cat
PORTAMI LÌ
Chiusura
sabato e domenica
Ferie
22 dicembre-6 gennaio, agosto variabile
Prezzo medio vino escluso
150 euro
Menu degustazione
98 e 158 euro
Tavolo dello chef per 2 persone

Lo chef consiglia
El Velòdromo, il tapas bar della birreria Moritz, nello stesso palazzo, con menu di tapas e piatti tradizionali curato dallo stesso Jordi Vilà.

+34.934.306022

Perché fermarsi
un tuffo salutare in una cucina di tradizione, soprattutto di pesce, rivisitata con grande tecnica e creatività
Paolo Scarpellini
Paolo Scarpellini

origini bergamasche, adolescenze bolognesi, una vita da milanese con scappatelle torinesi, ma sempre cttadino del mondo. Come giornalista prima musicale poi enogastronomico, abbina da sempre le sette note a vini, viaggi e ristoranti: adesso oltretutto lo fa anche nelle vesti di music designer e sound sommelier. Curioso e indagatore, ha un debole per le nuove leve e gli chef più creativi