Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2021 The Fork 2021

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Danimarca

Geranium

Tecnica, tecnica, tecnica, fortissimamente tecnica, sempiternamente tecnica. Rasmus Kofoed (chef) e Soren Ledet (direttore) sono degli ossessivi e non è un caso se il loro ristorante è ospitato dentro uno stadio, dove la performance è tutto (la sala dà sull’esterno, ma le cucine affacciano proprio sul prato). Per rimanere nell’analogia, Kofoed è così tecnico che ha vinto più Bocuse d’Or che il Real la Champions. Nitida e luminosa la sala, nitidi e luminosi i laboratori a vista, nitidi e luminosi i piatti che sembrano di cristallo, forgiati non a Copenaghen ma a Burano tanto ogni preparazione pare fatta di materia trasparente.

A dare il calore, il DNA italiano: in sala ecco Mattia Spedicato di Campi Salentina e Giulia Caffiero da Cagliari, tanto mediterranei quando hygge, che poi è il modo danese per dire calore, accoglienza. Ma parliamo di cucina. Diciamo gli intramontabili:  le loro celebri Razor Clam, finti cannolicchi il cui guscio è di ostia di riso (copiatissime!); i celebri Sassi di capasante e barbabietola e il Nasello marmorizzato – son quei signature che Kofoed non toglie mai, che tutti vogliono –; la Tartelletta d'ostrica con alga-tartufo. 

Quest’ultima è l'esempio perfetto di una cucina che prende gusti decisi e ne lima le asperità, che cerca l'armonia e non il contrasto, che predilige il controllo alla potenza. Se fosse musica, sarebbe Schubert. Se fosse tennis, sarebbe Federer.

Chef

Rasmus Kofoed

Sous-chef

Ronni Mortensen e Coen Dieleman

In sala

Søren Ledet con Mattia Spedicato e Giulia Caffiero

In cantina

Mikael Båth

Contatti

+4569960020

Per Henrik Lings Allé 4, 8
2100 - Copenaghen
geranium.dk
info@geranium.dk
PORTAMI LÌ
Chiusura
l'intera domenica, l'intero lunedì, l'intero martedì e mercoledì a pranzo
Ferie
3 settimane a luglio e 2 a dicembre
Carte di credito
no Diners
Menu degustazione
2.800 corone danesi
Tavolo dello chef per 2 persone

Lo chef consiglia
Atelier September, Gothersgade 30, Copenaghen: caffè accogliente, hanno un ottimo caffè e tè. È situato vicino a Nyhavn, il porto

+

Perché fermarsi
per un cuoco che esprime una tecnica tra le più pure che esistano
Luca Iaccarino
Luca Iaccarino

viaggia e mangia per Lonely Planet, Osterie d'Italia, Repubblica e la collana I Cento (EDT). Ha scritto "Dire Fare Mangiare" (ADD), "Cibo di strada" (Mondadori), "Il Gusto delle piccole cose" (Mondadori Electa) e "Qualcuno sta uccidendo i più grandi cuochi di Torino", ama andar per trattorie e ristoranti di blasone portandosi dietro una moglie riottosa e due figli onnivori