Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Lazio

Marco Martini

Quando si ha a che fare con quel guascone di Marco Martini, le sorprese non finiscono mai. Perchè la curiosità e la voglia di osare sono parte integrante di uno spirito libero che ha ben chiaro quali sono le proprie origini (e si sentono chiaramente in molti dei piatti), ma che non dimentica di volare alto con la fantasia e con la materia prima che esce dai confini della Capitale per spingere sull'acceleratore di sapori e gusti "diversi", magari vicini più alla tradizione orientale.

Ne sono una controprova i Ravioli al vapore con pollo e brodo di patate o quelli alla piastra, con porchetta, pane e birra. Ma il gusto della provocazione dell'ex cuoco della Stazione di Posta lo si vede anche nelle Crepes con capesante, prosciutto, piselli e funghi, o nel dolce di Latte, ciambellone e Nesquik. Per non parlare delle Tagliatelle di seppia (ma all'amatriciana,) o dell'Animella con mozzarella, rabarbaro e bottarga. Quale si scelga tra i vari percorsi degustazioni c'è modo di riflettere e di divertirsi, magari lasciandosi guidare dal cuoco nel menù Empatia, che prevede 10 portate a mano libera.

Una cucina istintiva e di pancia, come si suol dire, che può anche dividere, ma non lascia certo indifferenti, certamente moderna e libera da schemi. Anche se poi osservando il lavoro della brigata in cucina e la perizia con la quale venbgono confezionati i piatti si vede la passione e continuità di chi non si muove mai a caso. Per chi vuole osare ancor di più c'è un menu con un pairing di cocktail, chiamato Sinergia, e perfino uno dedicato ai vegetariani.

Chef

Marco Martini

Sous-chef

Vincenzo Paolicelli e Dino Felici

Ai dolci

Claudia Tamanti

In sala

Andrea Farletti

In cantina

Antonio Maura e Giuseppe Rastelli

Contatti

+39 06 45597350

viale Aventino, 121
00153 - Roma
marcomartinichef.com
info@marcomartinichef.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
sabato a pranzo e l'intera domenica
Ferie
una settimana variabile ad agosto
Menu degustazione
75, 80, 110, 135 e 200 euro
Antipasto
25 euro
Primo
24 euro
Secondo
29 euro
Dolce
14 euro

Ristorante con camere

Lo chef consiglia
L'Orto di Clapi, Strada Valle La Merla, Campagnano di Roma (Roma): per le erbe spontanee

+39.340.3981163

Perché fermarsi
per l'esuberante stile del cuoco, a metà strada tra Roma e il Mondo
Gualtiero Spotti
Gualtiero Spotti

giornalista per riviste di turismo ed enogastronomia italiana, ama le diverse realtà della cucina internazionale e viaggiare