Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Francia

Virtus

Aprendo in rue de Cotte, gli chef Chiho Kanzaki e Marcelo di Giacomo hanno coronato le loro ambizioni. Dopo un primo periodo di rodaggio in rue Crozatier, il duo marcia a pieno regime da quando si è trasferito in questo ampio locale carico di storia, per la precisione quella della Gazzetta di Petter Nilsson. Per questo i due chef non si vogliono inserire nel filone di quella bistronomie tanto cara ai parigini, ma piuttosto gettare le basi di un locale accogliente in cui la disposizione di un arredamento eterogeneo e il servizio molto premuroso ricreino l’atmosfera di una raffinata maison d’hôtes.

La chef giapponese e lo chef argentino che si sono incontrati da Mauro Colagreco al Mirazur di Mentone con gli anni hanno creato una cucina che certamente trova la sua ispirazione nel prodotto, ma ancor più subisce l’influsso delle loro rispettive culture, insieme alle suggestioni catturate sulla riviera mediterranea.

Quella del Virtus è una cucina veramente di stagione eseguita a 4 mani: gli impiattamenti sono di rara raffinatezza e le armonie di sapori rasentano sempre l’audacia, senza cercare la provocazione. Scorrendo la lista si avverte che in ciascun piatto i desideri e le inclinazioni di ciascuno dei due hanno dialogato per tirare fuori il meglio: Orata e lampone, merluzzo giallo pescato alla traina, cacao e acquavite di saké, anatra di Challans, barbabietola, uva spina e orzo. La carta delle bevande è ovviamente a immagine e somiglianza dei due chef: molto “meticcia” e piena di sorprese, ad esempio offre una bella selezione di saké  spesso proposti come abbinamento.

Chef

Chiho Kanzaki e Marcelo di Giacomo

Ai dolci

Emiliano Chiri

In sala

Marion Beaudiquez

In cantina

Marion Beaudiquez

Contatti

+33 9 80680808

29, rue Crozatier
75012 - Parigi
virtus-paris.com
virtus@virtus-paris.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica e lunedì
Ferie
variabili in agosto
Menu degustazione
64,50 euro
Antipasto
20 euro
Secondo
34 euro
Dolce
12 euro

Lo chef consiglia
Mirazur, 30 Avenue Aristide Briand, Mentone

+ 33.04.92418686

Perché fermarsi
per gustare al suo meglio una gastronomia francese che si prende gioco della diversità culturale
Olivier Reneau
Olivier Reneau

giornalista, scrive di creazioni contemporanee (art, architettura, design) e di art de vivre (cucina, enologia, mixologia) da più di 25 anni. Scrive per magazine generalisti (Air France Madame, The Good Life, Les Echos SL) e specializzati (Ideat), guide (Lebey, Interni...). Dal 2016 è caporedattore di Cuisines Révolution