Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Lombardia

Enrico Bartolini al Mudec

Enrico Bartolini, il quarantenne d'oro della cucina italiana - è un classe 1979 - di anni ne aveva appena 14 (peraltro ancora da compiere) quando con il trasferimento di Gualtiero Marchesi in Franciacorta la terza stella si spense su Milano, per non riaccendersi fino al novembre scorso. Ora è tornata a illuminarsi rischiarando il suo Enrico Bartolini al Mudec, e coronando così la lunga rincorsa della città.

Bello che di questo successo sia protagonista lui, il ragazzo toscano di Pescia - come Aimo Moroni, una specie di staffetta generazionale sotto la Madonnina - calmo, posato, elegante, tranquillo. Poco divo, poco comunicatore, poco appariscente, d'un carisma soffuso e bisbigliato. Che racconta la sua ascesa con candore, come un lineare approcciarsi a qualsiasi progetto quale sfida da affrontare attraverso lavoro, riflessione, costruzione paziente ma determinata di un'équipe. Così, oltre al tristellato meneghino, annovera macaron anche a Venezia (due), Bergamo, Piemonte, Toscana. Altri ne arriveranno, perché il sistema funziona a meraviglia.

Lui definisce il suo stile "classico contemporaneo". I suoi piatti riflettono il carattere dello chef: equilibratissimi, capaci con apparente facilità di coniugare le ragioni del sapore a quelle della complessità. Mai gli eccessi, sempre l'armonia.

Fino a qualche tempo fa mancava ancora qualcosa per entrare nell'Olimpo. Ora c'è tutto: un servizio attento, una panificazione di livello eccezionale, il lato dolce che eguaglia l'eccellenza di quello salato, prima era un punto dolente... Gli allori sono la logica conseguenza: semplice, no?

Chef

Enrico Bartolini

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Remo Capitaneo

In sala

Sebastien Ferrara

In cantina

Alessandro Feltrin

Contatti

+390284293701

PORTAMI LÌ
Chiusura
l'intera domenica e lunedì a pranzo
Ferie
1-31 agosto
Menu degustazione
225 e 250 euro
Antipasto
55 euro
Primo
45 euro
Secondo
55 euro
Dolce
25 euro

Perché fermarsi
per l'evoluzione del suo celebre Risotto alle rape rosse e salsa al gorgonzola. E per il fantastico piatto d'agnello lucano
Carlo Passera
Carlo Passera

classe 1974, giornalista professionista, si è a lungo occupato soprattutto di politica e nel tempo libero di cibo. Ora fa esattamente l'opposto ed è assai contento così. Appena può, si butta sui viaggi e sulla buona tavola. Caporedattore di identitagolose.it