Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Emilia Romagna

Da Panino

Nel trattato di Georg Simmel "La Moda", il filosofo tiene a precisare come - dopo grandi movimenti di avanguardie creative - si torni sempre vicini alla nostra natura, fatta di cose semplici e dentro alle quali ci si sente al proprio agio. Già in questo Da Panino è un luogo che si presta a esistere ovunque e per sempre; uno dei misteri più grandi infatti dopo quasi un lustro dalla sua apertura è come mai il modello ideato da Giuseppe Palmieri dell'Osteria Francescana non sia diventato un format.

È nella semplicità che questo locale del centro di Modena dimostra la sua grandezza, proponendo una selezione di prodotti di altissima qualità e serviti ai clienti con la stessa attenzione che Beppe dedica al ristorante tristellato poco più in fondo alla via. Ma è nel "limite" che Da Panino ha trovato il modello di ristorazione giusto per esprimere carattere: avere in carta un numero di panini limitato è il modo perfetto per raccontare territori, stagioni, ma anche e soprattutto i gusti di chi Panino lo immagina ogni giorno, assaggiando e preparando. 

Oggi sono le pere ad accompagnare il gorgonzola con mascarpone, noci e mostarda; domani chissà. Una carta precisa e con pochi panini, quelli giusti, ma anche con qualche piatto, a metà tra grandi classici della golosità, come i Tortellini con la superpanna, e una creatività sobria, come l'Emilia ramen, un incontro tra Giappone ed Emilia raccontato in un piatto di tagliolini al brodo di cappone e funghi. A dar vita al locale ci pensano poi il calore dei clienti e il sorriso contagioso di Christian, Stefano Rizza e Stefano Mancini.

Chef

Christian Di Asmara

Sous-chef

Stefano Rizza

In sala

Stefano Mancini

In cantina

Giuseppe Palmieri

Contatti

+39 059 8754382

rua Freda, 21
41121 - Modena
dapanino.it

PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica sera e l'intero lunedì
Ferie
variabili
Carte di credito
no American Express
Prezzo medio vino escluso
12 Euro

Lo chef consiglia
Osteria del Mirasole, via Giacomo Matteotti 17, Bologna

+051 821273

Perché fermarsi
perché per aprire una Grande gastronomia non basta avere un buon palato e idee giuste, ma bisogna anche essere curiosi ed entusiasti. E poche persone in Italia sanno esserlo come Giuseppe Palmieri
Tokyo Cervigni
Tokyo Cervigni

milanese, a volte londinese, fondamentalmente parigino. Esperto mondiale di BLT sandwich, bevitore di Americano e aspirante Larry David. Solitamente magna e se rilassa. Ogni tanto scrive