Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Lombardia

Contraste

Impossibile rimanere freddi nel momento in cui ci si chiede di render conto di Contraste. Il ristorante più in ascesa sulla già frizzante scena milanese degli ultimi anni è salito ancora di più. Così in alto che i già mirabili effluvi creativi che promanava il Pont de Ferr sembrano provenire dal cenozoico della cucina.

A condurre la vertiginosa scalata, le 3 P Perdomo-Press-Piras, 3 amici che condividono una missione anch’essa tripartita: per conquistare il cliente devi metterlo al centro della scena (e non farlo sentire un unto dall’ego dello chef), fargli assaggiare sapori esplosivi (e non le ardite sperimentazioni acide e amare che fanno cool ma solo se le sai padroneggiare) e agganciarli a calici rari e magnifici (non necessariamente “naturali”, che la moda ha derive nocive, sa bene il Piras, sommelier di valore).

Non ponetevi limiti, allora, di fronte alla straniante domanda “cosa volete mangiare stasera?”, premessa del menu Riflesso. Qualsiasi sarà la vostra risposta, sarete gentilmente condotti su un rollercoaster intercontinentale, fiammante come i lampadari che cadono dall’alto: Foie gras, mole e cafè; Noodle di capesante, limone e dashi; Animelle e lenticchie, Jesuitas di piccione e suoi fegatelli. Vi potranno scortare mirabili vini portoghesi o libanesi. Gioia, gioia, gioia.

 Brambilla-Serrani

Chef

Matias Perdomo e Simon Press

Vai alla scheda dello chef

Ai dolci

Simon Press

In sala

Thomas Piras

In cantina

Thomas Piras

Contatti

+39 02 49536597

via Giuseppe Meda, 2
20136 - Milano
contrastemilano.it
info@contrastemilano.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica sera
Ferie
12-26 agosto
Prezzo medio vino escluso
100 euro
Menu degustazione
100 e 140 euro

Lo chef consiglia
Exit, piazza Erculea, +39.02.35999080: il chiosco di gastronomia urbana che vanta già diversi tentativi di imitazione...

+

Perché fermarsi
per l'incastro perfetto tra accoglienza, sommellerie e cibi supergustosi, i tre elementi che compongono il nostro ristorante perfetto
Gabriele Zanatta
Gabriele Zanatta

classe 1973, laurea in Filosofia, giornalista freelance, coordina i contenuti della Guida ai Ristoranti di Identità Golose dalla prima edizione (2007), collabora con varie testate e tiene lezioni di gastronomia presso diverse scuole e università. twitter @gabrielezanatt instagram @gabrielezanatt

Ricette dello chef

Matias Perdomo e Simon Press

Potrebbe essere un risotto…