Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Lombardia

Contraste

Ci sono proiettili e monete e ciambelle e rose e aragoste metallizzate e pietre blu e sottomarini gialli e maschere: tutto questo troverete nei piatti di Matias Perdomo che non smette mai di giocare, di stupire, di sorprendere. Non ce ne sono tanti di ristoranti così, in giro, che ancora hanno voglia di tracciare strade nuove senza ripiegarsi sul conforto, di sfidare il cliente in un gioco in cui – miracolo – vincono tutti: il cuoco che osa, il commensale che gode.

Lo chef uruguagio (ma nato a Buenos Aires) , il pastry chef Simon Press e il maitre e sommelier Thomas Piras hanno allestito uno spettacolo di grande precisione (per trovar rivali nel genere bisogna andare fino a Girona): sala d’eleganza borghese con innesti contemporanei; servizio garbato ma con del sottotesto ironico; cucina che, come si diceva, gioca con forme e colori ma mai – MAI! – a discapito del senso (intendendo, naturalmente, il gusto).

Gli scampi diventano una rosa, la cipolla di Tropea con la capra di trasforma in un palloncino, la carbonara muta in una sfera nera come il carbòn, il polpo (con il chorizo) prende la guisa d’una fetta di torta, cocco e cioccolato si fanno polvere e proiettili su uno specchio, omaggio a Mia Wallace in Pulp Fiction. Soste così, in Italia, si contano sulle dita della mano di Cattelan di fronte a Piazza Affari.

 Brambilla-Serrani

Chef

Matias Perdomo

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Simon Press

In sala

Thomas Piras

In cantina

Thomas Piras e Alessandra Taffarel

Contatti

+390249536597

via Giuseppe Meda, 2
20136 - Milano
contrastemilano.it
info@contrastemilano.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
mai
Ferie
2 settimane tra Natale e l'Epifania
Menu degustazione
120 e 150 euro

Lo chef consiglia
Antica Trattoria del Gallo, Via Privata Gerli, 3, Gaggiano MI; Rovello 18, Via Tivoli, 2, Milano

+39029085276;+390272093709

Perché fermarsi
per una delle cene allo stesso tempo più ludiche, eleganti e gustose d'Italia
Luca Iaccarino
Luca Iaccarino

viaggia e mangia per Lonely Planet, Osterie d'Italia, Repubblica e la collana I Cento (EDT). Ha scritto "Dire Fare Mangiare" (ADD), "Cibo di strada" (Mondadori), "Il Gusto delle piccole cose" (Mondadori Electa) e “Qualcuno sta uccidendo i più grandi cuochi di Torino”, ama andar per trattorie e ristoranti di blasone portandosi dietro una moglie riottosa e due figli onnivori

Ricette dello chef