Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Liguria

La Brinca

La Brinca compie quest’anno 30 anni, due in più dei fratelli Simone e Matteo, il primo in cucina e il secondo in sala , assieme a papà Sergio

Per i 30 anni del fùndego da vin Simone ha studiato un percorso di 7 portate che accompagnano alla scoperta dei piatti che hanno fatto de La Brinca uno dei migliori ristoranti dell’entroterra ligure. Ma se non si vuole un degustazione, si sceglie dalla carta: si inizia con Gli antipasti della nostra campagna, un gran bel mix di assaggi della tradizione, come i ravioli alla brace, o il Prebugiun, o la Baciocca di patate, o ancora gli immancabili Testaieu. Tra i primi piatti notevoli i Ravioli ripieni di erbette e Sarazzu, la ricotta vaccina della Val d’Aveto, conditi con una salsa di nocciole locali.

Come ogni anno La Brinca propone un piatto della tradizione dimenticato o cucinato con ingredienti non più in uso: quest’anno è la volta della Torta Lavagnexe, dalla ricetta originale del Libro per Cuoco, Anonimo Veneziano del 1300. È il piatto locale più antico di cui si ha notizia scritta ed è composto da ingredienti ad oggi poco in uso nella cucina tradizionale ligure, come lo zafferano o il lardo. 

Ci si affida poi a Sergio e a Matteo per accompagnare il pasto con un buon vino, noi abbiamo bevuto locale che più locale non si può, un vino rosso prodotto sulle prime alture sestresi dalla Casa del Diavolo di Castiglione Chiavarese e un ottimo Maccaia da uve Scimiscià, che producono e rendono poco, ma l’azienda agricola U Cantin di San Colombano ne fa un ottimo passito.

Chef

Simone Circella

Sous-chef

Roberto Circella

Ai dolci

Pierangela Ghidini

In sala

Sergio Circella

In cantina

Matteo Circella

Contatti

+39 0185 337480

via Campo di Ne, 58
16040 - Ne (Genova)
labrinca.it
labrinca@labrinca.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
lunedì; a pranzo aperto solo sabato, domenica e festivi
Ferie
variabili
Menu degustazione
35 e 70 euro
Antipasto
11 euro
Primo
12 euro
Secondo
16 euro
Dolce
7 euro
Coperto
2 euro

Lo chef consiglia
Rue de Zerli di Franca Damico, località Zerli 51, strada per Gosita, Ne (Genova), ruedezerli.com: per l'alta qualità dei prodotti

+39.0185.339245

Perché fermarsi
perché quando si ha voglia di veri piatti della tradizione ligure qui si è certi di non sbagliare, per la continua ricerca del giovane chef Simone e la cordialità della sala
Chiara Nicolini
Chiara Nicolini

Master in Food&Wine Communication, programmatrice ossessiva, si perde in un buon bicchiere di vino. Ligure di nascita, milanese d'adozione, lavora nel team di Identita Golose