Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Lombardia

Manna

Matteo Fronduti, chef apparentemente un po' scorbutico. Poi leggendo il menu ti accorgi che ha fatto dei nomi dei piatti un divertissement, che il coperto e il servizio non si pagano e che sono disponibili perfino le mezze porzioni. Mica poco, che aggiunto alla bravura in cucina del ragazzo, fa di questo locale un posto umano, dove si torna volentieri. Prima di diventare più noto, con la vincita della prima edizione di Top Chef, Fronduti non si è risparmiato la gavetta e il ristorante ha scelto di aprirlo in una piazza defilata, quella del Governo Provvisorio, in zona Turro. In quella periferia da cui viene e che fino a un secolo fa era costituita da borghi rurali, intrecciata con campi e corsi d'acqua e che oggi si confonde nel variegato tessuto urbano.

Eppure vale la pena di uscire dai soliti punti "calamita" del centro e provare la cucina quasi anarchica di Fronduti, diretto e sicuro di sé come i piatti e gli accostamenti pirateschi che mette in carta. Degli animali promuove l’utilizzo in toto e del quinto quarto fa animelle, musetto, trippa, cuore, tutti reloaded, ma troviamo anche verdure e pesce cucinati con mano delicata. Alcune pietanze sono evoluzioni dissacranti, ma armoniche, di classici (la "Parmigggiana"), altre evocano luoghi esotici come il risotto con arachidi, lime e gamberi cudi, mentre i dolci strappano un sorriso: "Vai via dottore"? E una tarte tatin di mele.

Astenersi, quindi, avventori occupati a prendersi troppo sul serio. Al massimo a loro arriverebbe il "Banalissimo", un piatto di paccheri pomodoro affumicato leggermente piccante e limone.

Chef

Matteo Fronduti

Sous-chef

Luciano Passalacqua

Ai dolci

Samuele Cirillo

In sala

Patrizia Barbagallo

In cantina

Ida Calandro

Contatti

+39 02 26809153

piazzale Governo Provvisorio, 6
20127 - Milano
mannamilano.it

PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica
Ferie
1-7 gennaio e 10 agosto-10 settembre
Carte di credito
no American Express
Antipasto
15 euro
Primo
14 euro
Secondo
21 euro
Dolce
9 euro

Lo chef consiglia
Cantine Isola, via Paolo Sarpi 30, Milano: storica enoteca nel centro di Chinatown, diventata luogo di ritrovo per l'aperitivo fra colleghi chef

+

Perché fermarsi
per il risotto della stagione. Dal "thai" al lime, coriandolo e gamberi crudi, a quello Stracciatella affumicata e 'nduja, a quello Cozze e gorgonzola, non delude mai
Elisa Poli
Elisa Poli

giornalista con un fortissimo accento toscano, possibilista all'infinito, soprattutto in cucina. Colleziona non (più) scarpe e vestiti, ma vini e formaggi: la vita è fatta di priorità. Fa la spola fra Lombardia e val di Cornia e nel frattempo scrive per La Repubblica​