Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Lombardia

Finger's Garden

Prendere il meglio della tradizione culinaria di paesi totalmente diversi tra loro per creare una proposta gustosa e accattivante, che unisca originalità, tecnica e materia prima. Ecco cosa è riuscito a realizzare Roberto Okabe, lo chef nippo-brasiliano del Finger's Garden e patron di altre insegne (tra cui il Finger's di Milano, aperto con il calciatore Clarence Seedorf). Nato in Brasile da genitori giapponesi, si forma prima a Tokyo, poi a San Paolo e infine a Milano, rappresentando alla perfezione l'essenza dello chef contemporaneo, che mantiene ben salde le radici ma ha il coraggio di sperimentare, portando nei suoi piatti le sue esperienze di vita.

Il risultato è una cucina creativa, estrosa, stuzzicante, espressione della sua personalità aperta e cosmopolita, ma anche della passione verso il suo paese, il Giappone, che l'ha formato e dove è nato il suo amore per il cibo. Un menu vario ed eclettico, che stimola l'arte dell'assaggio (propria anche della tradizione kaiseki) dove elementi giapponesi, come il riso, il pesce, il brodo si fondono abilmente con sapori sudamericani e ingredienti italiani in un vero percorso di esplorazione a 360°.

Ed ecco che nascono specialità come il Saudade do Brasil, l'uramaki creativo con salmone, avocado e ikura, i Carpacci okabe, su letto di gazpacho in salsa di soia o il Taiyo & Luna, una scaloppa di capasanta con crema di formaggio e kataifi croccante, da gustare in 1.400 mq di romantico giardino zen. Presenti anche proposte più squisitamente giapponesi che trovano nell'esaltazione della materia prima il punto di forza.

 Brambilla-Serrani

Chef

Roberto Okabe

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Kazuhito Matsuda

Ai dolci

Roberto Okabe

In sala

Gabriel Cruz

In cantina

Luca Pedinotti

Contatti

+39 02 606544

via Giovanni Keplero, 2
20124 - Milano
fingersrestaurants.com
info@fingersrestaurants.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica
Ferie
15 agosto, 24-25 dicembre e 31 dicembre-1 gennaio
Prezzo medio vino escluso
75 euro
Menu degustazione
70 e 100 euro

Lo chef consiglia
Terraferma, via Melchiorre Gioia 63, Milano, ristoranteterraferma.it: tutto il meglio della tradizione italiana

+39.02.67382378

Perché fermarsi
per il Saudade Do Brasil, uramaki eccezionale o il Taiyo & Luna, la famosa scaloppa di capasanta appena scottata con crema di formaggio e kataifi croccante
Elisa Nata
Elisa Nata

figlia dei mitici anni Ottanta, è appassionata di scrittura e di enogastronomia. Esploratrice instancabile di ristoranti, piatti, abbinamenti e sapori, scrive di cibo come giornalista free-lance per il suo sito multiautore ilpelonell'uovo.it e per alcune testate online, tra le quali iodonna.it