Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Lombardia

Sadler

Claudio Sadler rappresenta il passato e il presente della cucina italiana moderna, tanto che ogni piatto sul menu ha un anno di creazione, come una preziosa cuvée di una maison. Ed effettivamente è così: il ristorante Sadler è una pietra miliare in quella haute cuisine che troppo spesso perde cognizione di se stessa, dimenticando da dove proviene e quali sono i suoi obiettivi, ovvero un cliente soddisfatto e appagato.

Sadler non lo dimentica e ne fa la sua forza, quest'anno più degli altri, continuando a fare ricerca, con rinnovato brio, senza sedere sugli allori del passato. Ne è l'esempio la sua "storica" interpretazione del crudo di pesce Italian sashimi, alla quinta versione, che sa ammaliare con un bel contrasto di acidi e sapidità, con un risultato equilibrato al palato, invogliando a prendere un altro, golosissimo, boccone, che esplode il gusto del mare. Facile dimenticarsi di essere su un naviglio minore, quando, forchettata dopo forchettata, ci si convince di essere al centro della grande tavola milanese, per un trasporto istantaneo in piazza Duomo.

Ma Sadler è anche il capostipite degli chef imprenditori, che prendono il mondo a piatti e progetti: a breve attendiamo il nuovo ristorante a Monza, dopo l'avventura a Porto Cervo, diversi temporary e il classico bistrò (o Trattoria Moderna, come ama chiamarla) Chic'n Quick“La grande cucina è quella buona, fatta di cose semplici, prodotti genuini, geniale creatività e passione" ricorda con umilità questo alfiere della cucina italiana, con una semplicità spiazzante che incita ad aprire un altro ristorante.

 Brambilla-Serrani

Chef

Claudio Sadler

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Andrea Gianella

Ai dolci

Samantha Giorgini

In sala

Stefano Savoja

In cantina

Mario Ippoliti

Contatti

+390258104451

via Ascanio Sforza, 77
20141 - Milano
sadler.it
sadler@sadler.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica; aperto solo la sera
Ferie
25-27 dicembre, 1-8 gennaio e 5-22 agosto
Menu degustazione
90 e 130 euro
Antipasto
40 euro
Primo
30 euro
Secondo
40 euro
Dolce
20 euro

Perché fermarsi
per assaggiare, piatto dopo piatto, la storia della cucina italiana moderna
Camilla Rocca
Camilla Rocca

mentre studiava Economia a Verona, passava gli appunti ai compagni, imprenditori vinicoli della Valpolicella, in cambio di ottime annate: da lì l'amore per il buon cibo e il bere bene. Collabora con Style del Corriere, Pambianco, Ansa, Class, Il Giornale, Esquire