Imbarcati in un viaggio di gioco unico con Pin-up Casino! Connettiti con noi attraverso il nostro link su ক্যাসিনো e immergiti in una varietà di giochi avvincenti e incredibili bonus. Inizia la tua avventura di gioco ora! Scopri come Everix Edge sta rivoluzionando il trading di Bitcoin con sicurezza ed efficienza. Library zlibrary project Mosbet
Top 10 best online casino sites from Outlookindia OLX88 Immediate Core: Canada's prime choice for investment learning
Acqua Panna S.Pellegrino Ceretto The Fork

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Tradizione/Innovazione
Lombardia

D'O

RelatoreChef’s table

Grandi vetrate incorniciano la piazza di San Pietro all’Olmo di Cornaredo, dove quasi vent’anni fa Davide Oldani ha aperto il suo D’O, coniando la cucina Pop. Oggi tale concetto è evoluto in Rock, con un gioco di parole che richiama la solidità di una roccia. D’O significa spirito di squadra, che inevitabilmente si riversa nei piatti, permettendo di seguire ancora quell’armonia dei contrasti di gusto tanto cara a Oldani.

Il team si fonda sulle colonne portanti Alessandro Procopio, Wladmiro Nava, Davide Novati e Manuele Pirovano, presenti fin dal primo giorno e veri fuoriclasse. Il punto di forza dei menu sta nell’usare ingredienti più che noti, ma combinati in modo tale da rivelare sfumature di gusto inedite e uniche. Ne sono esempio fulgido il Riso con pesto genovese, calamaretti, susine e polvere di limone nero e i Lorighittas all'assassina (pasta sarda condita con vari tipi di pomodoro). Essere pop vuol dire unire luoghi come il mare all’aia di campagna, rispettivamente con l’astice e col galletto arrostito, serviti con salse di matrice francese e con le parti di avanzo utilizzate per il ripieno di due gyoza, che chiudono il cerchio di una reale sostenibilità. Il dolce, opera di Filippo Amodeo, unisce i ricordi al gioco, con la Sacher in bianco (in realtà un souffle all’albicocca) con sorbetto al cioccolato.

Per un’esperienza ancora più immersiva, c’è il tavolo di fronte alla cucina, chiamato Tinello. Il nome non è casuale, ma rimanda a quella che è la forza umana dei ragazzi del D’O, che sanno contemporaneamente essere squadra, grande ristorante e famiglia.

Chef

Davide Oldani

Sous-chef

Alessandro Procopio e Wladimiro Nava

Ai dolci

Filippo Amodeo

In sala

Davide Novati

In cantina

Manuele Pirovano

Contatti

+39029362209

piazza della Chiesa, 14
20010 - Cornaredo (Milano) - San Pietro all'Olmo
sito web
cucinapop@cucinapop.do
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica e lunedì
Ferie
1-31 agosto e 24 dicembre-7 gennaio
Carte di credito
No American Express
Prezzo medio vino escluso
135 euro
Menu degustazione
140, 175 e 195 euro
Tavolo dello chef per 4 persone

Lo chef consiglia
Chocolat Milano, via Boccaccio 9, Milano: continuità nella selezione e lavorazione di prodotti di alta qualità, per un gelato cremoso e vellutato

+390286464435

Perché fermarsi
per gustare una cucina Pop e Rock, con guizzi di gusto inattesi, ma che diventeranno inconfondibili
Luca Farina
Luca Farina

piacentino, classe 1988, ingegnere&ferroviere. Mosso da una curiosità gastronomica continua, ama definirsi “cultore delle cose buone”, essendo cresciuto in una famiglia dove si faceva tutto “in casa”. Crede fermamente nella buona tavola come creatrice di legami, ricordi ed emozioni vive. Instagram @lucafarina88