Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2022 The Fork 2022

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Lombardia

28 Posti

Il cibo culturale di Marco Ambrosino è la sostanza di una cucina che, prima di arrivare ai fuochi, studia, si documenta, e solo poi approda a un’interpretazione storica della materia. Dall’arte conviviale, alle radici dell’umanità, passando per le contaminazioni tra popoli per nutrire. Il suo cibo Mediterraneo è un percorso lungo i sentieri della Macchia, tra coste cobalto e piedi interrati tra i muschi e le onde d’oro dei campi: erbaceo e salmastro, selvaggio e spontaneo. Carne, pesce, grani, braci. L’invito al cammino è servito: il punto di partenza è sempre il medesimo. La tavola.

La cucina della riflessione, perché esiste immediatezza e comprensibilità, ma poi, subito dopo, esiste anche il suggerimento di un’intenzionale sosta sui sapori, per ascoltare il suono del mare, e il profumo della terra, per assorbirne come da una tela, contrasti e armonie, rotondità e linee rette, sul palato. L’Agnello cotto negli agrumi secchi, lievito, cannella e mela cotogna; Zuppa di fave e pasta di agnello fermentate; Spiedo di cicorie e grasso di agnello, gatah di ritagli d’agnello; le Trottole cotte in brodo di lische affumicate, battuto di molluschi, turlu e olio di sommacco; la Ricotta di mandorle, melone invernale allo chartreuse e karkadè, sono solo alcuni degli estratti della dialettica del 28 Posti: un intreccio di antropologia e cultura, d’introspezione Mediterranea, la cui macchia più viva è il desco.

E come la Storia è conservazione della memoria nei secoli, così la cucina di Ambrosino è evoluzione progressiva del gusto, da un principio a una fine, che non sta a noi stabilire.

Chef

Marco Ambrosino

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Franco Salvatore

Ai dolci

Elia Bortolameotti

In sala

Davide Rotonda e Alessandro Tarantino

In cantina

Arianna Doni

Contatti

+39028392377

via Corsico, 1
20144 - Milano
sito web
28posti@gmail.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica e lunedì; aperto solo a cena
Ferie
8-22 agosto e 19-26 dicembre
Carte di credito
No Diners
Menu degustazione
65 (5 portate), 85 (8) e 95 (10) euro
Antipasto
18 euro
Primo
20 euro
Secondo
26 euro
Dolce
12 euro
Tavolo dello chef per 4 persone

Tavoli all'aperto

Lo chef consiglia
Elita Bar, via Corsico 5, proprio accanto: ottimi cocktail e buon aperitivo

+390236798710

Perché fermarsi
per essere testimoni di una cucina che istruisce e stupisce, smuovendo i rassicuranti confini del sapore, pur restando in un - ancora - inesplorato Collettivo mediterraneo
Marialuisa Iannuzzi
Marialuisa Iannuzzi

classe 1991. Irpina. Si laurea in Lingue e poi in Studi Internazionali, ma segue il cuore e nella New Forest (Regno Unito) nasce il suo amore per l'hospitality. Quello per il cibo è acceso da sempre. Dopo aver curato l'accoglienza di Identità Golose Milano, oggi è narratrice di sapori per Identità Golose. Isa viaggia, assaggia. Tiene vive le sue sensazioni attraverso le parole.

Guida IG2022 - Debic