Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2022 The Fork 2022

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Spagna

Suculent

Il corrispettivo catalano di "fare la scarpetta" abbraccia una serie molto più ampia di moti e gesti che ne amplifica il conseguente grado di appagamento - soprattutto quando, come suggerito dal nome del ristorante, lo si fa lentamente.

Suculent - "sucar lent" è scavare, raccogliere, pucciare, affondare, immergere, ripulire fino all'ultimo centimetro quadrato la superficie di un piatto così come di una cavità di un ossobuco. Su questo movimento si fonda la cucina di Antonio Romero, chef del ristorante sin dalla sua apertura, il cui gioco di salse, intingoli, creme e tartare si completa dall'accompagnamento di elementi che fungono appieno da utensili edibili - come i fazzoletti di pelle di pollo fritta a raccogliere il battuto di astice, o ancora le fragole scavate quasi a mero supporto della ganache montata di cioccolato bianco, yogurt e vaniglia.

Quella di Suculent è una cucina piena, appagante, impreziosita in modo armonico da giusti toni aspri o acidi che non arrivano mai a spezzare la rotondità di grasso e sapido - piuttosto, la accompagnano. A un menù degustazione dal ritmo molle e rilassato corrisponde un servizio di una gentile discrezione che permette di sentirsi perfettamente a proprio agio, nel posto giusto, anche nel raccogliere l'ultimo sbaffo di crema dal piatto direttamente con il polpastrello dell'indice.

Chef

Toni Romero

In sala

Pedro Garrido

In cantina

Pedro Garrido

Contatti

+34934436579

rambla del Raval, 45
08001 - Barcellona
sito web
suculent@suculent.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
sabato e domenica
Ferie
10-23 gennaio e variabili in estate
Prezzo medio vino escluso
40 euro
Menu degustazione
50 e 70 euro

Perché fermarsi
per la cucina appagante e armonica di Romero
Francesca Mastrovito
Francesca Mastrovito

convinta che si possano cavare storie anche dalle rape, lavora su strategie di comunicazione e sulla redazione di contenuti per Slow Food Editore, riviste e aziende del mondo gastronomico