Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Spagna

Dani García

Vent’anni dopo l’inizio della sua carriera professionale nel ristorante Tragabuches (Ronda), lo chef Dani García vive un momento felice. Tra i traguardi raggiunti nel corso della sua lunga (ha cominciato a cucinare a 17 anni) carriera di successo ricordiamo la reinterpretazione delle popolari zuppe fredde andaluse che ha saputo trasformare in piatti di inusitata eleganza e l’attualizzazione dei piatti regionali, tapas comprese.

A poco a poco ha consolidato uno stile proprio, a volte pioneristico (ha utilizzato con grande successo l’azoto liquido), sempre contemporaneo, legato al territorio. Già negli anni della sua gioventù, con un talento ancora velato di ingenuità ha cominciato a far indossare alla cucina tradizionale andalusa l’abito dell’alta cucina, quasi senza rendersene conto.

Ritorno all’Arcadia, questo il tema del suo menu più recente, il racconto di un mondo immaginario e felice, che sorge sulle coste dello Stretto e gli serve da metafora. Le Olive in azoto e la Zuppa ajoblanco su succo di prugne, aperitivi leggeri, servono da preludio a delizie dai sapori vicini: Capretto da latte malagueño con spezie; Uovo al burro tinto di rosso; Pollo en pepitoria (stufato con salsa all’uovo); conchas finas (conchiglie) insaporite, cuori eduli e ostriche.

Ma al di là delle mode e delle tendenze a Dani García basta cucinare come sa fare perché i commensali si alzino da tavola felici. Forse per questo motivo ha deciso di tornare alla carta che affianca al menù degustazione.

PS. Nel locale contiguo c’è BiBo, una brasserie andalusa molto piacevole.

 Brambilla-Serrani

Chef

Dani García

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Daniel Galeote

In sala

David Almenta

In cantina

David Almenta

Contatti

+34 952 764252

avenida del Príncipe Alfonso de Hohenloh
29602 - Marbella
grupodanigarcia.com/restaurantes/dani-garcia-restaurante/restaurante/
info@grupodanigarcia.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica e lunedì
Ferie
variabili
Menu degustazione
195 euro
Antipasto
30 euro
Secondo
50 euro
Dolce
22 euro

Ristorante con camere

Lo chef consiglia
i chiringuitos delle spiagge di Marbella dove in estate si possono gustare dei buoni espetos de sardinas

+

Perché fermarsi
per piatti magnifici come l'impeccabile Consommé andaluso con caviale, il Carpaccio di lingua di vitello e il Brodo di coda e pelli di anguilla e tartufo estivo
Julia Pérez
Julia Pérez

giornalista spagnola, scrive di cucina per El Mundo e Gastroactitud. Il suo libro, “100 Esperienze gastronomiche da non perdere” ha ispirato una serie televisiva su Tve