Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Giappone

Il Ristorante - Luca Fantin

Era ora che il mondo si accorgesse del talento immenso di Luca Fantin, 39enne da quasi 10 stagioni al timone dell’omonimo ristorante del Bulgari Ginza Tower, la torre che svetta dall’altro lato dell’Apple Store che, al nostro passaggio, metteva in fila centinaia di jap in febbrile attesa del nuovo iPhone.

Dovessimo invece mettere noi in fila i 50 cuochi dell’ultima Asia’s 50Best, altroché il 28mo posto daremmo al ristorante del tranquillo pivot di Silea, da qualche stagione raggiunto dall’ala dolce Fabrizio Fiorani, pasticciere romano che ama procedere tra onirico e reale. La tattica che sviluppano è l’esatto speculare di quella dei più illuminati cuochi italiani: filtrare ingredienti giapponesi con tecniche 100% italiane.

«La decisione», ci raccontò Fantin, «fu presa non perché ci mancassero materie prime italiane; tutt’altro: ogni settimana arrivavano fax dai fornitori che ci proponevano questo e quello. Però, ad esempio, erano asparagi di Bassano che potevo mettere in tavola solo 10 giorni dopo la raccolta. Prodotti vecchi, dal gusto spento. Per questo abbiamo deciso di stracciare quei fax e imprimere una svolta».

Il risultato è tutto nell’impressionante sequenza del menu degustazione, che si apre con un arcobaleno di entrée che ricordiamo ancora a memoria (ah, quel pesce kawahagi con cremina del suo fegato!). E lo Spaghetto freddo ai ricci di mare di Hokkaido, stracotto per 3 minuti, e poi rinvenuto attraverso un in acqua ghiacciata? Il miglior piatto di pasta mai mangiato fuori dall'Italia.

 Brambilla-Serrani

Chef

Luca Fantin

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Katsuhito Inoue

Ai dolci

Fabrizio Fiorani

Contatti

+81 363620555

PORTAMI LÌ
Chiusura
dal 3 gennaio al 30 settembre domenica e lunedì; dal 1 ottobre al 31 dicembre domenica sera
Ferie
1 e 2 gennaio
Carte di credito
no Union Pay
Menu degustazione
25.000 yen

Ristorante con camere

Perché fermarsi
perché Luca Fantin è il più bravo cuoco italiano fuori dai nostri confini e perché la sala del ristorante è di un'eleganza imbattibile
Gabriele Zanatta
Gabriele Zanatta

classe 1973, laurea in Filosofia, giornalista freelance, coordina i contenuti della Guida ai Ristoranti di Identità Golose dalla prima edizione (2007), collabora con varie testate e tiene lezioni di gastronomia presso diverse scuole e università. twitter @gabrielezanatt instagram @gabrielezanatt