Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Spagna

El Celler de Can Roca

Tre fratelli. Una sessantina di nuove ricette ogni anno. Settanta persone impiegate, delle quali una quarantina in brigata. Cinquecento ingredienti in media per comporre il menu degustazione Festival. Mille metri quadrati di ristorante, 450 solo per la cucina. 4mila referenze nella carta dei vini, con 55mila bottiglie in cantina. 21mila clienti ogni 12 mesi. Mezzo milione di euro all'anno destinato a ricerca, sviluppo e tecnologie. Sono i numeri la forza della vera e propria macchina da guerra condotta dai fratelli Joan, Josep e Jordi Roca in quel di Girona.

Una macchina ben oliata in tutti i suoi ingranaggi, e che raramente sbaglia un colpo: anche per questo abituata a frequentare i vertici della ristorazione mondiale, come confermano le prime posizioni regolarmente spuntate nella classifica World's 50 Best. Sempre per questo, ormai la lista d'attesa per prenotare un tavolo veleggia tranquillamente intorno agli 11-12 mesi.

Se l'accoglienza cordiale, la luminosa sala ristorante con gli alberi al centro e il servizio premuroso sono sempre gli stessi (ottimi e abbondanti), il menu invece è in continua evoluzione, come pure la sempre sorprendente vaissellerie. Con novità tipo il Bonbon di Campari al pompelmo, l'Aragosta con cresta di gallo, il Consommè di malto arrosto, la Foglia di eucalipto distillata e congelata, che versata liquida nel piatto, si trasforma in una piccola scultura ghiacciata. Finale col botto grazie al gelato di lievito che rifermentando oscilla nel piatto. Insomma, livelli da elBulli d'antan. Anzi, forse meglio.

 Brambilla-Serrani

Chef

Joan Roca

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Ignacio Baucells e Hernan Lucchetti

Ai dolci

Jordi Roca

In sala

Josep Roca

In cantina

Josep Roca

Contatti

+34 972 222157

carrer Can Sunyer, 48
17007 - Girona - Taialà
cellercanroca.com
restaurant@cellercanroca.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
l'intera domenica, l'intero lunedì e martedì a pranzo
Ferie
23 dicembre-8 gennaio, 14-22 aprile e 11-26 agosto
Prezzo medio vino escluso
140 euro
Menu degustazione
190 e 215 euro

Lo chef consiglia
Casa Cacao, la fabbrica/boutique di cioccolato (con camere) che Jordi Roca sta aprendo nel centro di Girona.

+

Perché fermarsi
per una cucina, una cantina, un servizio e un ambiente di altissimo livello, come pochi al mondo
Paolo Scarpellini
Paolo Scarpellini

origini bergamasche, infanzie bolognesi, adolescenze milanesi e maturità torinesi, abbina da sempre le sette note, come giornalista prima musicale poi enogastronomico, a ristoranti, vini e viaggi. Adesso anche nelle vesti di music designer e sound sommelier. Curioso e indagatore, ha un debole per le nuove leve e gli chef più creativi