Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Abruzzo

Reale Casadonna

Abbiamo raccontato (La mia innovazione è un nuovo modello italiano) di come Niko Romito stia sviluppando il proprio lavoro di innovazione della cucina inseguendo l'idea di un modello possibile di ristorazione italiana, figlio della fusione del fine dining propriamente detto con la nostra invenzione culinaria più originale, ossia la trattoria. Sono concetti teorici che sostanziano però l'intera offerta gastronomica del Reale. Prova ne è stata una nostra cena, che ha passato in rassegna i piatti nuovi studiati dallo chef, in un degustazione ovviamente di altissimo livello.

È il portato di un'elaborazione di pensiero gastronomico che Romito aveva sintetizzato in questo modo: «Tanto tempo fa Bob Noto, al termine di una cena, mi chiese da dove prendessi ispirazione per i miei piatti. La sua domanda si rivelò una sorta di test, lui infatti conosceva già la risposta, voleva solo verificare che ne fossi anch'io consapevole. Gli dissi dunque che la mia principale fonte d'ispirazione era la cucina domestica, certo rielaborata in modo da creare uno stile con una forte identità, com'è il mio. Lui annuì, era la stessa sua convinzione. Il Reale nasceva, secondo il suo parere, da una sorta di fertile cortocircuito: un'alta cucina basata sul modello della trattoria, dell'osteria, della tavola di casa».

Dunque semplicità esteriore, nettezza di gusti, complessità data non dal sovrapporsi degli elementi, ma dalla loro sintesi essenziale, in uno sforzo di purezza assoluta. Un piatto di Romito si riconosce sempre: ha stile e identità unici. Perché Niko è un maestro.

 

 Brambilla-Serrani

Chef

Niko Romito

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Berardino Como

Ai dolci

Berardino Como

In sala

Cristiana Romito

In cantina

Gianni Sinesi

Contatti

+39 0864 69382

contrada Santa Liberata
67031 - Castel di Sangro (L'Aquila) - Casadonna
nikoromito.com
info@ristorantereale.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
interi lunedì e martedì, mercoledì a pranzo; ad agosto sempre aperti
Ferie
7 gennaio-27 febbraio e 7-22 ottobre
Carte di credito
no Diners
Menu degustazione
140 e 190 euro
Antipasto
30 euro
Primo
30 euro
Secondo
50 euro
Dolce
20 euro

Ristorante con camere

Lo chef consiglia
Taverna de li Caldora, via Umberto I, Pacentro (L'Aquila): una tra le più autentiche trattorie abruzzesi

+39.0864.41139

Perché fermarsi
perché i piatti di Niko diventano icona: Cavolfiore gratinato, che completezza; Manzo torbato e patate, essenziale e complesso; Lenticchie, nocciole e aglio, straordinario; Pancetta alla brace...
Carlo Passera
Carlo Passera

classe 1974, giornalista professionista, si è a lungo occupato soprattutto di politica e nel tempo libero di cibo. Ora fa esattamente l'opposto ed è assai contento così. Appena può, si butta sui viaggi e sulla buona tavola. Caporedattore di identitagolose.it