Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Lazio

Glass Hostaria

Premessa personale: chi scrive mancava da diverso tempo dai tavoli del Glass Hostaria: non per mancanza di voglia, né di stima nei confronti di Cristina Bowerman (che, anzi, consideriamo tra le menti più brillanti e preparate della cucina nazionale), ma per tragica carenza di tempo. E nel frattempo, con il moltiplicarsi degli impegni della chef - tre locali, mille eventi, l'impegno sociale, la presidenza degli Ambasciatori del Gusto... - eravamo stati assaliti da un dubbio, trasformatosi persino in germoglio di pregiudizio: ma come potrà mai una persona così indaffarata tenere dritta la barra in cucina?

Cattivi pensieri spazzati via in un una sera di novembre: non solo al Glass si continua a mangiare benissimo; non solo, anzi, l'esperienza è stata nettamente superiore alle precedenti. Di più: per chi scrive, si è rivelata di livello assoluto, tra le migliori dell'anno nella Penisola.

Non sappiamo il segreto di tanta prolificità; sospettiamo che Cristina, bravissima di suo, abbia saputo circondarsi di una brigata eccellente, a iniziare dal sous Edoardo Fortunato. Resta il fatto che quello della Bowerman è uno straordinario modello di riferimento per una cucina metropolitana tricolore: contemporanea, consapevole, tecnica, creativa, insieme italiana nell'anima e cosmopolita nella realizzazione, diremmo anzi talmente italiana da non aver paura di guardare oltreconfine, dal cogliere spunti, perché forte della propria identità. 

Assaggiare, per conferme, i Ravioli di daikon, mousse di caprino, latte di mandorle, coulis di lamponi ed erbe fresche: solo uno dei suoi recenti capolavori. 

 Brambilla-Serrani

Chef

Cristina Bowerman

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Edoardo Fortunato

Ai dolci

Cristina Bowerman

In sala

Riccardo Nocera

In cantina

Fabio Spada

Contatti

+39 06 58335903

vicolo del Cinque, 58
00153 - Roma
glass-restaurant.it
infoglass@libero.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
lunedì
Ferie
2 settimane variabili a gennaio e a luglio
Carte di credito
no Diners
Menu degustazione
85, 90 e 150 euro
Antipasto
28 euro
Primo
26 euro
Secondo
35 euro
Dolce
14 euro

Lo chef consiglia
Romeo Chef & Baker, piazza dell'Emporio 28, Roma, romeo.roma.it: un'alternativa di qualità e della stessa proprietà di Glass Hostaria

+39.06.32110120

Perché fermarsi
anche per gli Gnocchetti, ricci di mare, bagna cauda all'aglio nero e limone sotto sale. Piatto strepitoso
Carlo Passera
Carlo Passera

classe 1974, giornalista professionista, si è a lungo occupato soprattutto di politica e nel tempo libero di cibo. Ora fa esattamente l'opposto ed è assai contento così. Appena può, si butta sui viaggi e sulla buona tavola. Caporedattore di identitagolose.it