Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Cina

Ultraviolet

Più che un ristorante è diventata una macchina da guerra. Al cui comando c'è Paul "Eddie Merckx" Pairet, il Cannibale di premi, un po' stile Massimo Bottura dalle nostre parti: "Best Asia top 100", "2018 Restaurateur of the year" per Les Grandes Tables du Monde, "3 stars" guide Ctrip (la agenzia viaggi on e off line più grande d'Asia), "3 Diamonds Dianping" (il Tripadvisor cinese), "Best Restaurant of China" (Time mag), altri mille premi collaterali tra cui le 3 stelle Michelin, unico di tutta Shanghai dopo il declassamento di Tang Court.

Il menu più attuale è ancora il menu C (da dicembre 2016), che si alterna di volta in volta ai menu A e B e senza una cadenza fissa, in base allo schedule e alla disponibilità degli ingredienti (è necessario verificare online sull'unica fonte ufficiale del ristorante!!). Nel menu C le portate si sono ridotte a 18 (da 22). E i rapporti e i sapori sono più maturi, più ricercati, ma bilanciati. C'è meno voglia di strafare (anche nei balletti dei camerieri) e più voglia di fare ordine, con servizio ritmato in 4 momenti cardine: Mare; Terra; Asia; Dessert.

Per il resto è un tripudio di pietanze à mitrallette tutte da provare, da alcuni classici nostalgie come il Pane al tartufo e il Finto caffé espresso con sigaretta di foie gras, fino ad alcune novità come il Matsutake servito nel suo chunk di legno naturale e allo strepitoso Merluzzo al sesamo e miele servito in un inaspettato chassis di cera aperto all'istante, a rivelare come il segreto di una tumulazione egizia. Inclusivo di benda del faraone: il lungo scontrino del conto.

Scott Wright  

Chef

Paul Pairet

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Greg Robinson

Ai dolci

Paul Pairet

In sala

Kim Quach-Oughlissi

In cantina

Julien Moreno

Contatti

+non dichiarato

indirizzo non dichiarato
- Shanghai
uvbypp.cc
info@uvbypp.cc
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica e lunedì
Ferie
11-26 febbraio e 30 settembre-8 ottobre
Menu degustazione
4.000 e 6.000 CNY

Lo chef consiglia
Din Tai Fung, Unit 11A, 2/F, New World Plaza South Section, Lane 123 Xingye Road, Luwan District, Shanghai

+86.21.63858378

Perché fermarsi
per le circa 4 ore di show e taste experience unici nel suo genere, dalla prima all'ultima delle 18 portate
Claudio Grillenzoni
Claudio Grillenzoni

Giornalista col vizietto dell'esterofilia (da buon germanista) e del cibo (da buon modenese), dal 2007 vive felice in Cina, a Shanghai, tessendo ponti tra Oriente e Occidente