Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veneto

Vecchia Malcesine

E non m'annoio, canta Leandro Luppi, vecchia volpe della cucina italiana, per rispondere alla domanda chiave che gli abbiamo rivolto: come riesci, ormai festeggiati ampiamente i 20 anni della tua Vecchia Malcesine - l'apertura è datata marzo 1998 - a essere ancora così fresco, a proporre una cucina in costante ricerca di novità e stimoli? (Ha pure denominato il percorso degustazione più lungo R-evolution, l'altro annovera invece i "classici" e costuituisce l'ossatura anche della scelta alla carta).

Il divertimento come chiave di volta anti-age, dunque: si diverte lo chef, classe 1961, calato nella splendida Malcesine dalla natia Bolzano; si diverte a maggior ragione il commensale, perché Luppi non propone solo un'ottima tavola, ma cerca l'originalità, quel fattore in più che arricchisce il piatto intanto di sorpresa, poi anche di concetti. «Il nostro errore, di noi italiani intendo, è sempre stato quello di cucinare troppo alla francese. Così finiamo sempre con il proporre gli stessi piatti. Invece c'è un mondo là fuori».

Lui lo scandaglia con l'abilità tecnica e la brillantezza di idee che ciascuno gli riconosce. Ultimamente si svaga anche elaborando ricette che richiamino il mondo dell'arte, come Rosso 1964 dedicato ad Alberto Burri (carpaccio di anguria marinata, bottoni di rapa rossa, tofu, nocciole tostate, yogurt, aceto balsamico) o Lu(c)cio Fontana, ovvio il riferimento (un velo di luccio e seppie, con gli opportuni tagli, sormontato da telline, a nascondere del luccio marinato). È il frontman dell'haute cuisine di quest'area, ora appetita anche da qualche collega.

Chef

Leandro Luppi

Sous-chef

Giuseppe Asaro

Ai dolci

Leandro Luppi

In sala

Marco Rossi

In cantina

Marco Rossi

Contatti

+390457400469

via Pisort, 6
37018 - Malcesine (Verona)
vecchiamalcesine.com
info@vecchiamalcesine.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
mercoledì
Ferie
variabili
Menu degustazione
80, 95 e 135 euro
Antipasto
30 euro
Primo
30 euro
Secondo
35 euro
Dolce
15 euro
Coperto
5 euro

Tavoli all'aperto

Lo chef consiglia
Re Lear, via Case Lunghe 23, Marcesine (Verona): ragazzi bravi, divertenti e che si mettono in gioco

+393356377699

Perché fermarsi
per la fantastica Animella di cuore di vitello, spuma di salsa tonnata, verdure agrodolci e piccanti
Carlo Passera
Carlo Passera

classe 1974, giornalista professionista, si è a lungo occupato soprattutto di politica e nel tempo libero di cibo. Ora fa esattamente l'opposto ed è assai contento così. Appena può, si butta sui viaggi e sulla buona tavola. Caporedattore di identitagolose.it