Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Germania

Tim Raue

Il panorama dei ristoranti berlinesi si è letteralmente trasformato negli ultimi anni. C'è stata una crescita di indirizzi gourmet senza precedenti, con tanto di stelle e riconoscimenti. Non si tratta, naturalmente di cucina tedesca in senso stretto: le influenze vengono da Sud Europa, Spagna e Italia soprattutto. Ma Tim Raue, berlinese doc, un 44enne ha scelto una strada differente: ha sposato la cucina orientale. La sua stella, comunque, ha cominciato a brillare quando, appena 23enne, fu nominato executive chef al ristorante Rosenbaum di Berlino.

L'Oriente qui è abbracciato nelle sue eccellenze. Una cucina che prende la prefazione dal Giappone, gli aromi dalla Tailandia e la filosofia gastronomica dalla Cina. E' così che il caviale è servito con una salsa allo yuzu, il fegato grasso con alga nori, lo scampo con wasabi ma in stile cantonese. L'Anatra alla pechinese ha un reinterpretazione che prevede differenti cotture. L'ambiente e le stoviglie sono naturalmente di ispirazione orientale: estremamente raffinate.

Il simbolo del ristorante è un colibrì che, Tim Raue tiene molto a comunicarlo, rappresenta la ricerca di perfezione nell'equilibrio dei sapori con creatività e spirito libero. E l'avventura non si ferma qui. Nel tempo ha aperto altri due locali: il Sra Bua, all'interno dell'hotel Kempinski, sempre di ispirazione orientale e La Soupe Populaire nell'ex Bötzow Berlin, cucina della tradizione tedesca e prussiana.

 Nils Hasenau

Chef

Tim Raue

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Christian Singer

In sala

André Macionga

In cantina

André Macionga

Contatti

+493025937930

Rudi-Dutschke strasse, 26
10969 - Berlino
tim-raue.com
office@tim-raue.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica e lunedì
Ferie
variabili
Prezzo medio vino escluso
150 euro
Menu degustazione
188 e 218 euro
Tavolo dello chef per 10 persone

Lo chef consiglia
Tulus Lotrek, Fichtestraße 24, Berlino: un'eccellenza

+493041956687

Perché fermarsi
perché è un grande ristorante europeo, che si concentra con grande efficacia sui sapori asiatici
Stefano Vegliani
Stefano Vegliani

dopo 29 anni, ha lasciato la redazione sportiva di Mediaset e si gode la pensione dopo aver raccontato 16 Olimpiadi, 6 Coppe America di vela, le imprese di Tomba e Pellegrini. Ora collabora con Il Foglio sportivo e il sito oasport.it. Ha un'antica passione per il cibo: è "assaggiatore" di Identità Milano dalla prima edizione