Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Lombardia

Tokuyoshi

«Avrei voluto un ristorante così anche quando ho aperto nel 2015. Ma erano finiti i soldi...». Il nuovo Tokuyoshi (inteso come ristorante) di Tokuyoshi (inteso come chef) ha esordito il 10 febbraio 2020, tutto rinnovato. Il locale si è allargato, inglobando le due vetrine dello spazio a fianco. Così si entra, ci si trova di fronte il bancone con sei coperti per desinare vista chef. Sulla destra la sala del ristorante, comodissime sedie di design anni '50, divanetti alle pareti e un tavolo sociale di palissandro da otto.

Al lato opposto la saletta-salotto all'esordio, per godersi il dopocena in tranquillità. Qui domina il colore blu, «rappresenta il mare», ma ci sono quadri colorati, «ossia i pesci tropicali». Simbologia che innerva tutto il locale: la sala principale è verde, «richiama il bosco«, pannelli di rame che rimandano ai tronchi di un albero, elementi di pietra valtellinese... Il bagno invece è rosso fuoco: «Il vulcano». Immaginazione a parte, il ristorante è elegante, con la parte nuova che dà aria e prospettiva all'insieme.

E la cucina? Nel solco dello stile dello chef, cucina italiana contaminata. Ma con una tendenza accentuata: semplicità apparente che s'innerva d'intuizioni brillanti nel puro accostamento di elementi aromatici che cercano una simbiosi, magari richiamati per similitudine: calamaro-lardo (ok, lo si vede in giro sempre più spesso); prosciutto crudo-carpaccio di tonno rosso; oppure cavolfiore-granchio; soprattutto ricci di mare-pompelmo, ad abbracciare gli spaghetti. Riuscitissimo quest'ultimo, godurioso.

Chef

Yoji Tokuyoshi

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Andrea Bonfiglio

In cantina

Davide Cozzolino

Contatti

+390284254626

via San Calocero, 3
20123 - Milano
ristorantetokuyoshi.com
info@ristorantetokuyoshi.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
lunedì
Ferie
3 settimane variabili ad agosto e variabili a Natale
Prezzo medio vino escluso
85 euro
Menu degustazione
135 euro
Tavolo dello chef per 6 persone

Perché fermarsi
per l'Anguilla glassata con l'aceto balsamico, verza, salsa di carpione, verdure in polvere
Carlo Passera
Carlo Passera

classe 1974, giornalista professionista, si è a lungo occupato soprattutto di politica e nel tempo libero di cibo. Ora fa esattamente l'opposto ed è assai contento così. Appena può, si butta sui viaggi e sulla buona tavola. Caporedattore di identitagolose.it