Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Emilia Romagna

La Capanna di Eraclio

Saltando a piè pari il dibattito su cosa sia la trattoria contemporanea, preferiamo definire La Capanna di Eraclio un meraviglioso, buonissimo, perfetto ristorante classico, borghese (ammesso che esista ancora la borghesia). È vero, trattoria lo fu certamente e per quasi un secolo, dato che la fondazione è del 1920. E trattoria dall'esterno ancora sembra: siamo in uno dei posti più magici d'Italia - sul delta del Po, tra saline, risaie e ponti di barche - e la casetta che ancora porta l'insegna col nome paterno sa proprio di locanda, di buen retiro.

Se ci arriverete all'imbrunire la troverete identica all'Impero della luce, il celebre quadro di Magritte: il giardino, l'ombra dell'edificio, i lampioni, il cielo cobalto. Ma da quando a condurre il vapore ci sono i fratelli Soncini - Maria Grazia in cucina, coadiuvata da mamma Wanda, dalla figlia Elettra, dal nipote NicolòPierluigi in sala - la Capanna è diventato il ristorante tradizionale perfetto, per cucina, per accoglienza.

Nei piatti tutte le meraviglie di queste parti trattate con esperienza antica: moleche e giotoli, capesante e canestrelli, la celeberrima anguilla "arost in umad" e la cacciagione, le rane e le grancevole. Attorno, delle sale che sono un appartamento di quelli accoglienti, con i quadri, i tavoli grandi, le tovaglie candide appena stirate, il camino, gli oggetti. Sembra di essere a casa. Ma in una casa in cui si mangia benissimo.

Chef

Maria Grazia Soncini

Sous-chef

Elettra Pareschi e Nicolò Soncini

Ai dolci

Elettra Pareschi

In sala

Pierluigi Soncini

In cantina

Maurizio De Marzo

Contatti

+390533712154

località per le Venezie, 21
44021 - Codigoro (Ferrara)

lacapannadieraclio@live.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
mercoledì e giovedì
Ferie
10 agosto-10 settembre
Carte di credito
no Diners
Antipasto
28 euro
Primo
22 euro
Secondo
28 euro
Dolce
8 euro
Coperto
5 euro

Tavoli all'aperto

Lo chef consiglia
Trattoria Marina, via Spronello 21 Ferrara e L'Ustariaza, Via Piangipane 61, Ferrara

+390532790399

Perché fermarsi
per la miglior cucina e la miglior accoglienza del Delta del Po
Luca Iaccarino
Luca Iaccarino

viaggia e mangia per Lonely Planet, Osterie d'Italia, Repubblica e la collana I Cento (EDT). Ha scritto "Dire Fare Mangiare" (ADD), "Cibo di strada" (Mondadori), "Il Gusto delle piccole cose" (Mondadori Electa) e “Qualcuno sta uccidendo i più grandi cuochi di Torino”, ama andar per trattorie e ristoranti di blasone portandosi dietro una moglie riottosa e due figli onnivori