Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Croazia

Stari Kaštel

Un'emozione a tutto tondo quella che si vive in questo locale. Si comincia con la vista, godendo dello spettacolo naturale offerto dalle saline di Sicciole (ai più note per il prodotto: il sale di Pirano). Ma si continua anche con il tatto scendendo nella piccola ma fornita cantina, dove talvolta vengono serviti gli aperitivi, e li si possono toccare le enormi rocce sulle quali si poggiano le fondamenta dell'edificio che ospita il ristorante, realizzato proprio sulla rupe di Castelvenere.

Non appena il giovane e talentoso chef comincia a far arrivare i piatti sono gli altri gusti che entrano in azione. Il sale viene proposto nella versione fior di sale, ma anche con un mix di erbe spontanee, aromatizzato all'arancia e alla vaniglia, e ben si completa con la degustazione di olio istriano proposta come prologo al pasto. L'arredamento è molto semplice ma raffinato, e nei mesi più caldi i tavoli vengono sistemati nelle ampie terrazze ricavate nei terrapieni. Le bianche tende movimentate dal vento creano una suggestione molto particolare soprattutto al calar del sole, contemplando il mare.

I piatti della tradizione istriana vengono rielaborati con molto garbo senza mai andare a interferire sulle materie prime. La stagione estiva propone il pescato della costa nella varie declinazioni, poi quando arriva l'autunno e nei mesi più freddi è il tartufo bianco a ergersi a protagonista assoluto. Da provare sempre il risotto con il foie gras, per la cottura perfetta e per l'armonia dei sapori. La cantina propone vini del territorio a prezzi molto equilibrati e i dessert sono all'altezza.

Chef

Nicola Tadianovic

Ai dolci

Nicola Tadianovic

In sala

Tilen Cvikl

In cantina

Tilen Civikl

Contatti

+385 99 3459570

Kastel, 85
52460 - Buje
starikastel.com
info@starikastel.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
lunedì e martedì
Ferie
1-30 gennaio
Menu degustazione
310, 415, 600 e 800 kune
Antipasto
110 kune
Primo
130 kune
Secondo
160 kune
Dolce
45 kune
Coperto
15 kune

Lo chef consiglia
Kabola Kanedolo 90, Nomina; per assaggiare il vino Malvasia Anfora vinificato come un tempo

+385.52.779208

Perché fermarsi
per godersi, in qualsiasi stagione, la vista mozzafiato sulle saline di Sicciole che si trovano a ridosso del confine sloveno
Giuseppe Cordioli
Giuseppe Cordioli

Per lungo tempo redattore del Messaggero Veneto, divide la sua passione tra gastronomia e aviazione, soprattutto le Frecce tricolori