Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Emilia Romagna

Antica Corte Pallavicina

Quando si cita l’Antica Corte Pallavicina, il pensiero, in una sorta di riflesso pavloviano, corre a quell’eccellenza, emblema della miglior tradizione norcina italiana e circoscritta in soli 8 comuni della Bassa Parmense (Busseto, Polesine Parmense, Zibello, Soragna, Roccabianca, San Secondo, Sissa e Colorno), che è il Culatello di Zibello. Ma la cucina di Massimo Spigaroli, il quale certamente di questo stupendo salume è il principale custode, merita un doveroso elogio che si spinge ben oltre le pur sempre ottime differenti stagionature del nobile insaccato di suino.

In menu che sono una sintesi virtuosa di patrimonio familiare, cultura artigianale e genuina tradizione territoriale, Spigaroli guadagna il nostro plauso per quanto è in grado di utilizzare e valorizzare (a volte recuperandoli da un destino di oblio) i prodotti di orti, frutteti e azienda agricola di proprietà; doni di una terra che segna le stagioni e, spontaneamente, ispira i piatti presenti in carta. Emblematici tanto l’uovo a guscio bianco, crema di patate di San Giovanni e primizie d’orto, quanto Il filetto di bue bianco aromatizzato all’artemisia con ortaggi glassati e leggermente affumicato al legno di pioppo.

In una sala, caratterizzata da ampie vetrate e da un imponente camino con antico spiedo ancora funzionante, il servizio - diretto dal maitre Francesco Cappa: torinese di Dogliani, stile britannico e lungo cursus honorum - è sobrio, professionale e appropriato al livello dell’insegna. Altrettanto adeguata la cantina con quasi novecento referenze e oltre 5mila bottiglie da tutto il mondo.

 Brambilla-Serrani

Chef

Massimo Spigaroli

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Kristian Aita

Ai dolci

Francesca Delpoggetto

In sala

Francesco Cappa, Elisa Nicoli e Annibale Barka

In cantina

Roberto Sabbatella

Contatti

+390524936539

strada Palazzo due Torri, 3
43010 - Polesine Parmense (Parma)
acpallavicina.com
relais@acpallavicina.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
lunedì a pranzo. L'intero lunedì da novembre a marzo
Ferie
8-25 gennaio
Menu degustazione
90, 92 e 98 euro
Antipasto
28 euro
Primo
20 euro
Secondo
30 euro
Dolce
15 euro
Tavolo dello chef per 2 persone

Ristorante con camere

Lo chef consiglia
Trattoria Campanini, via Roncole Verdi 136, Località Madonna Prati (Parma)

+39052492569

Perché fermarsi
per la faraona ricoperta di culatello, cotta nella creta del Po e accompagnata con le verdure glassate secondo la tradizione (ricetta di famiglia dal 1842)
Luca Torretta
Luca Torretta

millesimo 1974, una laurea in Ingegneria civile e un’innata passione per cocktail, distillati e vini, che non si stanca mai di scoprire, conoscere e degustare