Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Friuli Venezia Giulia

Al Giardinetto

Siamo nel cuore delle colline del Collio (compreso il versante sloveno di Brda) e ci si arriva alla ricerca di pace e tranquillità, e per una cucina creativa. Paolo Zoppolatti dimostra il consueto entusiasmo con la giusta voglia di stupire, ma restando sempre ben ancorato alla tradizione. Ecco che ha trovato ispirazione nelle susine degli gnocchi, un piatto che affonda le radici nella cucina mitteleuropea, e ha introdotto l'uso della frutta in alcuni piatti.

Che dire allora del Carpaccio d'anguria con ostriche, cipolla di Cavasso (coltivata sulle Prealpi Carniche in provincia di Pordenone) e pepe nero, oppure il melone con sgombro marinato e menta. Molto intrigante anche "Affettato" di gnocchi di pane con funghi, testina di vitello e Kren (rafano grattugiato). Sempre legata al territorio la zuppa di patate con "pindulis" (ovvero tranci di carne di ovini puliti, speziati ed essicati) con alcune gocce di olio al cumino. La scelta della cucina è quella di dare vita a dei percorsi golosi, mangiando cibi tradizionali rivistati utilizzando una tecnica all'avanguardia.

Ad accogliere gli ospiti in sala c'è Giorgio, uno dei tre fratelli Zoppolatti, l'altro è Giovanni, il gemello di Paolo e pasticcere affermato. I suoi dolci, di assoluta eccellenza, si possono acquistare anche nell'attiguo bar, dove c'è sempre anche papà Ezio che ha saputo trasmettere ai figli la difficile arte dell'accoglienza. L'ambiente del locale è molto classico e anche la cantina rispetta questi canoni: molte le etichette regionali con la presenza di prodotti di nicchia, di piccoli vignaioli d'oltreconfine.

Chef

Paolo Zoppolatti

Sous-chef

Tomi Kociancic

Ai dolci

Giovanni Zoppolatti

In sala

Giorgio Zoppolatti

In cantina

Giorgio Zoppolatti

Contatti

+39 0481 60257

via Giacomo Matteotti, 54
34071 - Cormons (Gorizia)

algiardinetto@yahoo.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
lunedì e martedì
Ferie
due settimane variabili a luglio
Menu degustazione
40 e 50 euro
Antipasto
12 euro
Primo
12 euro
Secondo
21 euro
Dolce
8 euro
Coperto
4 euro

Lo chef consiglia
Panificio Simonit, via Matteotti 88, Cormòns (Gorizia): per il pane sfornato in molteplici varietà compreso quello con l'uva in autunno

+ 39.0481.60216

Perché fermarsi
per ritrovare alcuni piatti della tradizione di una regione che il confine a tavola non lo ha mai registrato, e per un per assaporare i cibi che uniscono il mare ai monti
Giuseppe Cordioli
Giuseppe Cordioli

Per lungo tempo redattore del Messaggero Veneto, divide la sua passione tra gastronomia e aviazione, soprattutto le Frecce tricolori